Manca pochissimo per aprire le danze della sesta edizione del Torneo dei Gironi, in programma dal 9 gennaio 2018 all'11 dello stesso mese presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano. I protagonisti saranno i giocatori dell'Italia Under 16 convocati dal ct Daniele Zoratto, che si raduneranno dopo l'ultimo week-end calcistico. Nella lista di 60 convocati, resa noti dalla FIGC attraverso il proprio sito ufficiale, figurano anche i nomi degli unici due siciliani che ne faranno parte: il campobellese Michele Lo Curto (A.C. Cesena U17), prodotto del vivaio del Santa Sofia di Licata e promettente difensore agrigentino che fa parte dell'entourage del procuratore catanese Gianluca Virzi, e il centrocampista palermitano Marco Da Graca (U.S.

Città di Palermo U16) appartenente alla scuderia capitanata dal palermitano Pietro Dell'Orzo. I calciatori, entrambi, classe 2002 faranno parte di un programma che prevede una serie di partite a ranghi contrapposti: bisognerà vedere in quali squadre verranno inseriti i due siciliani visto che ci sarà una vera e propria Nazionale under 16, una selezione A e una selezione B. Una curiosità questa che verrà svelata solo la prossima settimana.

Il ct Zoratto punta tanto su Lo Curto e Da Graca

Se per Da Graca la convocazione con la Nazionale U16 è una novità, non è lo stesso per il fluidificante agrigentino Lo Curto che nello scorso mese di dicembre aveva esordito ad Istanbul, in Turchia, con gli azzurrini in un test di preparazione ai prossimi europei di categoria.

Il ragazzo di belle speranze è entrato nella ripresa, facendosi notare per attenzione e verve agonistica. Continua, dunque, l'ascesa di questo purissimo talento siciliano che è diventando titolare inamovibile con la sua squadra di appartenenza facendosi notare dagli osservatori dei più grossi club italiani, in primis da quelli della Juventus, che già possiedono una sorta di prelazione sul calciatore che, se continuerà così, un giorno o l'altro si ritroverà a Vinovo e vedrà magari aprirsi le porte della prima squadra.

Intanto, la parola come sempre passa al campo dove la Sicilia verrà rappresentata da queste due promesse che tra qualche anno potrebbero ritrovarsi nell'olimpo del calcio italiano. E siamo sicuri che con lo spirito di sacrificio e con la dedizione che contraddistingue ogni vero siciliano, i sogni di questi due ragazzini presto potrebbero diventare pura realtà.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!