Continua la serie di risultati positivi per il Milan, che dopo aver battuto la Roma all'Olimpico per 2-0, raggiunge quota dodici partite senza sconfitte. Donnarumma spegne diciannove candeline, e quale miglior modo di festeggiare che vincere una partita importante come quella contro la Roma?

Primo tempo combattutto

Botta e risposta da parte delle due squadre, un primo tempo in cui hanno avuto timore di scoprirsi, in quanto ci sono anche stati diversi errori da entrambi i team. Le occasioni di certo non sono mancate e hanno saputo ben difendersi. I primi quarantacinque minuti si sono conclusi con un'occasione clamorosa per Bonaventura, che però non è riuscito a sfruttarla a dovere.

Secondo tempo di fuoco

La ripresa comincia con un goal di Cutrone al 48°. I giocatori della Roma non sono riusciti a chiudere immediatamente Suso, che ha avuto tutto il tempo necessario di compiere il cross per Cutrone, mettendola in rete. Nei successivi minuti ci sono state conclusioni rischiose da parte del Milan, ma anche la Roma risponde all'attacco con un Perrotti pericoloso per Donnarumma, che difende bene i pali. Al 70° occasionissima per Kalinic che tira perfettamente, Alisson riesce a evitare il goal, ma la palla rimbalza su Romagnoli che sfiora il raddoppio. Il goal arriva subito dopo con Calabria che, su servizio di Kalinic e al limite del fuorigioco, batte il portiere giallorosso con un pallonetto.

La Roma comincia ad essere stanca, mentre i ragazzi di Gattuso risultano carichi, concentrati e uniti. I romani commettono diversi errori e non riescono a concludere le azioni, mentre dall'altra parte del campo i rossoneri hanno avuto diverse occasioni per il terzo goal.

Quattro minuti di recupero e arriva il fischio finale.

Gattuso abbraccia la squadra e festeggiano un'altra vittoria.

Cutrone a fine gara ha affermato: "Sono troppo felice, è una vittoria pesante, molto importante. Sono riuscito a segnare, quindi meglio ancora. Pensiamo partita dopo partita, il mister tiene al gruppo, ci siamo uniti tanto, perciò è una vittoria del gruppo.

Abbiamo dimostrato di essere una grande squadra. Ora pensiamo a mercoledì, vogliamo andare in finale". Qui le pagelle dei giocatori.

Questione classifica

Con questa vittoria i rossoneri tornano al sesto posto in linea con la Sampdoria, avvicinandosi alla zona Champions e a meno sette punti dall'Inter. La Roma scivola al quinto posto, fuori dalla zona Champions. I giallorossi si sono dimostrati disattenti, con troppi errori che si potevano evitare e sfruttando male le occasioni dopo il goal di Cutrone.

Il futuro del calcio italiano

Senza dubbio i giocatori migliori in questo match sono stati Cutrone e Calabria, due giovanissimi cresciuti nel settore giovanile rossonero. Anche Romagnoli ha giocato una partita ottima in coppia con Bonaventura nella linea difensiva, così come Donnarumma a difendere la porta.

Questi ragazzi saranno il futuro del calcio italiano, e vederli così giovani con queste qualità, non possono che farci ben sperare.

Prossimi impegni rossoneri: sfida con la Lazio in Coppa Italia mercoledì 28/02 e derby contro l’Inter domenica 04/03. La Roma sfiderà il Napoli all'Olimpico sabato 03/03.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!