I pagamenti con lo smartphone non sono una novità, in quanto ci ha già pensato Apple qualche anno fa, ma Samsung aggiunge una chicca. Scopriamo insieme quale.

Pagare un caffè con il cellulare

Mentre si svolgeva il Mobile World Congress a Barcellona, dove Samsung ha mostrato al mondo per la prima volta i nuovi Samsung Galaxy S9 e S9+ (scopri le funzionalità dei due smartphone), l'azienda coreana lanciava in versione beta la sua nuova tecnologia Samsung Pay. I redattori de "Il Sole 24 Ore" hanno testato personalmente la funzionalità di questa tecnologia, pagando un caffè all'aeroporto Malpensa. La transazione ha avuto esito positivo, perciò possiamo decretare che, per ora, Samsung Pay è valida.

La chicca

Come già preventivato, Samsung offre una chicca per chi deciderà di utilizzare la sua piattaforma. Infatti, quest'ultima dispone di una doppia funzionalità: oltre al sistema NFC (Near Field Communication), ovvero quello utilizzato per i pagamenti con le carte contactless - di cui anche Apple Pay fa uso -, Samsung integra il metodo MST (Magnetic Secure Trasmission), utilizzato da alcuni POS quando viene sfruttata la banda magnetica di una carta. La nuova tecnologia della casa sudcoreana offre, quindi, un campo di utilizzo molto più vasto rispetto alla concorrenza. Per registrarsi è semplicissimo: basta connettersi al sito web e seguire la procedura online. Una volta completati tutti i passaggi sarà sufficiente scaricare l'app di Samsung Pay direttamente dal Play Store e il gioco è fatto.

Dispositivi e banche supportati

Essendo una nuova tecnologia, Samsung rende disponibile la piattaforma solo per alcuni device, dal Samsung Galaxy S7 fino ai nuovi arrivati S9 e S9+, includendo il Galaxy Note 8, il Galaxy A8, il Galaxy A5 2017 e il Galaxy A5 2016. Anche per le banche è stata fatta una selezione: infatti, le banche che aderiranno al circuito, per ora, saranno Banca Mediolanum, CheBanca!, Unicredit, Intesa San Paolo, Nexi e Hello bank!

, mentre i circuiti compatibili saranno Visa, Mastercard, Maestro e V PAY. Non si esclude la possibilità che Samsung aggiunga nuovi dispositivi e banche in futuro. Al momento, la piattaforma è in versione beta, perciò si dovrà attendere il lancio ufficiale.

Se siete in attesa dell'arrivo sul mercato dei Galaxy S9 e S9+ (calendario e possibili costi) e avete un dispositivo e un circuito bancario compatibile con Samsung Pay, potrete provare questa nuova funzione e inviare dei feedback direttamente a Samsung.

Segui la pagina Samsung
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!