Dodici milioni di euro in più per colmare il gap con i club di medio alta classifica. E' il tesoretto che il Genoa potrebbe ritrovarsi con la nuova legge ideata dal Ministro dello Sport, Luca Lotti. Una notizia positiva per tutto l'ambiente rossoblu e soprattutto per la società, che dalla prossima stagione potrebbe disporre di un budget di quasi 50 milioni di euro.

Risanamento societario più vicino

Circa il 25% in più rispetto al passato, un incremento dei guadagni potrebbe ulteriormente favorire l'opera di risanamento avviata dal presidente Preziosi. La crisi finanziaria delle ultime annate e il rischio fallimento sembrano ormai alle spalle.

Il Genoa naviga in acque tranquille e non ha più il fiato sul collo. Una gestione sana ed equilibrata può portare verso la strada del definitivo risanamento. Resta da capire effettivamente quanto tempo occorrerà ancora per completare il programma imposto dai vertici societari.

Di certo un incremento degli introiti televisivi sarebbe visto di buon occhio dal Genoa, che a quel punto potrebbe disporre di maggiore forza anche sul Calciomercato. Trattenere i giocatori chiave per alzare leggermente l'asticella degli obiettivi, questo rappresenterebbe già un punto di partenza. Ecco perchè il direttore generale Perinetti sta già cominciando a pensare ai rinnovi contrattuali dei giocatori.

Perin resta? Asencio verso il rinnovo

L'idea è di proporre un prolungamento a Mattia Perin, talento e uomo simbolo della squadra. Il portiere del Genoa ha chiaramente sottolineato la sua apertura, talvolta anche pubblicamente, ma è chiaro che il suo futuro sotto la lanterna potrebbe vacillare nel caso in cui una big dovesse presentare un'offerta importante.

Il Genoa punterà al rinnovo in ogni caso e valuterà, eventualmente, l'offerta più congrua. E' una possibilità che adesso il club genovese può prendere realmente in considerazione, visto e considerato il miglioramento dello stato finanziario. Da Villa Rostan, infatti, assicurano che la società non ha più l'urgenza e l'esigenza di vendere ad ogni costo; a maggior ragione con un incremento dagli introiti tv.

Sempre sul fronte prolungamenti, il Genoa lavora al rinnovo del giovane Asencio. Per Giuseppe Rossi, invece, ogni discorso è rinviato a fine stagione, quando il club e il giocatore si siederanno attorno ad un tavolo per tracciare un bilancio sul suo rendimento stagionale, al momento ancora ingiudicabile a causa di continui guai muscolari.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Genoa
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!