Spalletti non è stato mai banale in conferenza stampa. Questa volta le sue parole hanno sorpreso tutti, dai tifosi ai giornalisti e anche i giocatori. Il succo del discorso fatto dall'allenatore dell'Inter è che a questa squadra manca la qualità e forse più di così proprio non si può fare. Cosa sarà scattato nella testa del mister proprio non lo si riesce a interpretare, ma certamente le sue parole faranno discutere tantissimo in settimana. Dietro le dichiarazioni ci potrebbero essere velate frecciatine alla società che ha cambiato strategie in chiave calciomercato.

Le parole di Spalletti

Diversi i temi trattati dal mister, ma quello che sorprende di più è quello legato alla qualità della rosa: a questa squadra "manca qualità" secondo l'ex allenatore della Roma e forse è impossibile fare più di così.

Parole pesanti che suonano quasi come una resa in un periodo delicatissimo per l'Inter. Quando un giornalista gli fa notare che in rosa sono presenti giocatori come Icardi Spalletti rincara la dose spiegando che Icardi è un grandissimo bomber ma non è un giocatore che ha qualità visto che non gioca molto di squadra e non salta l'uomo. Un giornalista inoltre gli dice che Candreva ha già risposto alle parole dell'allenatore spiegando che forse Spalletti voleva solo spronare la squadra, squadra che ha dimostrato di avere qualità per lunghi tratti del campionato. Arriva quindi la contro risposta del mister, che spiega come questa sia l'opinione di Candreva, diversa dalla sua.

Frecciate alla società?

Un passaggio che potrebbe far riflettere è anche quello che l'allenatore ha spiegato alla Rai, parlando di Rafinha. E' un bravo giocatore ma non bisogna caricarlo di responsabilità, ha spiegato, anche considerando il fatto che su 10 nomi fatti nel mercato invernale si è riusciti a prendere "solo lui".

Parole che risuonano come delle frecciate ad una società che forse ha tradito le aspettative del suo allenatore con un inversione di rotta sostanziale in chiave calciomercato. Certamente parole pesantissime e che arrivano dopo una partita tutto sommato giocata bene da parte dell'Inter, che è riuscita a non subire gol e a tenere il campo contro il Napoli, squadra che lotta per vincere lo scudetto.

Certamente arriveranno ulteriori approfondimenti e ulteriori dichiarazioni sulle parole del tecnico che al momento pesano tantissimo e preoccupano un po' i tifosi, che non vorrebbero vedere un allenatore contro i giocatori in questo finale delicatissimo di stagione. Mancano ancora 10 partite e i nerazzurri si giocano ancora il posto Champions, obiettivo stagionale dichiarato.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!