L'Inter è pronta a tuffarsi in uno degli ultimi weekend della Serie A. L'obiettivo non cambia: conquistare il quarto posto equivarrebbe a rispettare quelli che erano i traguardi fissati ad inizio stagione. Giocare la Champions League nella prossima stagione equivarrebbe a garantirsi l'opportunità di delineare strategie che, nel prossimo mercato estivo, potrebbero essere agevolate dalla possibilità di avere maggiori margini di investimento, grazie agli introiti derivanti dalla massima competizione europea.

Quasi una necessità di vitale importanza se si vuole immaginare un'Inter già ambiziosa nella prossima stagione.

Suning ha le mani legate da quella che è la politica imposta dal governo cinese ai maggiori investitori all'estero e soprattutto ci sono da rispettare i parametri derivanti dalle disposizione che riguardano il Fair Play Finanziario dell'Uefa.

Inter: problemi per Cancelo

Non rientrerebbe evidentemente nella gestione economica della prossima stagione quella che sarebbe la cifra necessaria per riscattare Cancelo. Il difensore ha convinto tutti, ma ha pochi difetti .Alcuni di questi complicano la strada che porta al suo riscatto. Primo fra tutti: il prezzo. Costa 35 milioni e il Valencia, proprietario del cartellino, non sembra disposto a fare sconti. L'altro difetto (si fa per dire) è che ha un procuratore importante come Jorge Mendes che aspira a portare i suoi assistiti nella dimensione migliore.

L'interesse del Manchester United di Mourinho rappresenterebbe una destinazione che porterebbe ad una convergenza di interessi non da poco: i Red Devils pagherebbero a peso d'oro il calciatore, l'agente portoghese regalerebbe al fido Mourinho un giocatore di spessore e prospettiva e ne guadagnerebbero tutti, giocatore compreso.

Non l'Inter che si vedrebbe sbattere la porta in faccia qualora dovesse chiedere di trovare soluzioni diverse dal pagamento di quella cifra.

Inter: il sostituto?

Sime Vrsaljko dell’Atletico Madrid rappresenta la pista maggiormente percorribile nell'eventualità che i nerazzurri dovessero trovarsi a dove reperire un esterno omologo al portoghese.

La squadra madrilena potrebbe non fare troppa resistenza e il giocatore ha una certa voglia di tornare protagonista in Italia. Oggi, però, non è da escludere che Piero Ausilio stia lavorando per un nome a sorpresa, destinato a venire fuori nelle prossime settimane.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!