Difficilmente lazio e Roma sono arrivate a un derby in una condizione, soprattutto psicologica, così distante. Infatti domenica 15 aprile, ore 20.45, è in programma il derby della capitale, che si presenta come un vero e proprio punto interrogativo. Dicevamo dello stato mentale delle due squadre: se dovessimo basarci solo su quello, dovremmo indicare la Roma come super favorita. Infatti è ancora negli occhi di tutti l'impresa che i giallorossi hanno compiuto mercoledì contro il Barcellona, quando la squadra di Di Francesco ha battuto 3-0 i blaugrana, ha ribaltato il 4-1 subito all'andata e soprattutto si è guadagnata la sfida contro il Liverpool valida per le semifinali di Champions League.

Situazione completamente inversa per la Lazio che ha vissuto un vero e proprio dramma sportivo in quel di Salisburgo.

Infatti i biancocelesti, dopo aver vinto 4-2 all'andata, erano passati in vantaggio anche in terra austriaca salvo subire una clamorosa rimonta (3 gol presi in 4 minuti), perdendo la partita per 4-1 e, di conseguenza, anche la qualificazione alle semifinali di Europa League. Il derby, però, è una partita in cui tutto può succedere, e quindi la Lazio potrebbe ritrovare proprio in questa partita gli stimoli per ripartire anche se davanti a sé avrà una Roma galvanizzata. Non sappiamo come andrà a finire, ma quello che è certo è che questa partita vale tanto per la corsa alla zona Champions League.

Qui Lazio

Tre dubbi di formazione per Simone Inzaghi che proporrà il 3-4-1-2. Davanti a Strakosha, ci saranno con ogni probabilità De Vrij e Radu mentre Luiz Felipe dovrà superare la concorrenza di Wallace e Bastos.

Centrocampo per 3/4 praticamente fatto, con Parolo e Leiva al centro e Lulic a sinistra, mentre a destra Lukaku sembra leggermente in vantaggio su Marusic. Nessun dubbio sul fatto che sarà Ciro Immobile a guidare l'attacco biancoceleste, mentre è da decidere chi tra Luis Alberto e Felipe Anderson affiancherà Milinkovic-Savic sulla trequarti.

Lazio (3-4-1-2): Strakosha; Luiz Felipe, De Vrij, Radu; Lukaku, Parolo, Lucas Leiva, Lulic; Luis Alberto, Milinkovic Savic; Immobile.

Qui Roma

Di Francesco invece vuole continuare all'insegna del 3-5-2 che ha funzionato alla grande contro il Barcellona. Il tecnico giallorosso vorrebbe confermare in blocco la squadra che ha compiuto l'impresa in Champions, ma dovrà fare i conti con la stanchezza di alcuni suoi giocatori.

In difesa, davanti ad Alisson, confermato il terzetto composto da Fazio, Manolas e Juan Jesus. Nessuna novità anche sugli esterni con Florenzi e Kolarov che dovranno cercare di garantire la solita spinta. In mezzo al campo ci saranno Nainggolan, De Rossi e molto probabilmente Strootman, ma qualora l'olandese dovesse rifiatare è pronto Pellegrini. In attacco non mancherà Edin Dzeko, mentre al suo fianco è ballottaggio tra Schick ed El Shaarawy con il primo che però sembra partire favorito.

Roma (3-5-2): Alisson; Fazio, Manolas, Juan Jesus; Florenzi, Strootman, De Rossi, Naingollan, Kolarov; Dzeko, Schick.

Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!