Il Milan sta tentando di conquistare la qualificazione diretta in Europa League che gli consentirebbe di poter preparare al meglio la prossima stagione. In caso di preliminari, infatti, i rossoneri dovrebbero iniziare la stagione a fine luglio non potendo completare la preparazione atletica. Uno dei motivi del calo dei rossoneri nel mese di aprile sta infatti nell’aver iniziato troppo presto la stagione per disputare appunto i preliminari di Europa League.

Mercato Milan: bisogna cedere per fare cassa

Per il Milan i soldi da destinare all’acquisto dal bomber richiesto da Gattuso dovranno arrivare dalle cessioni.

Indipendentemente dalla liquidità che avranno a disposizione, infatti, i rossoneri dovranno rispettare i paletti imposti dall’Uefa per il rispetto del Fair Play Finanziario. Il Milan potrebbe recuperare il tesoretto per il bomber proprio partendo dalla cessione dei due attaccanti arrivati in estate: il croato Nikola Kalinic ed il portoghese Andrè Silva che hanno ampiamente deluso le attese, dai quali il Milan spera di ricavare almeno una quarantina di milioni. Il bilancio dei due attaccanti è davvero misero, infatti insieme hanno messo a segno solamente 7 gol (2 André Silva e 5 Nikola Kalinic) e difficilmente la dirigenza rossonera vorrà dare nuove chances ad entrambi.

Il Milan si muove: obiettivi ambiziosi per i rossoneri

La dirigenza rossonera è alla ricerca di un bomber da 15-20 gol da regalare a Gennaro Gattuso. È il reparto offensivo infatti quello che necessita di maggiore rinnovamento, visto lo scarso rendimento degli attaccanti rossoneri. Secondo ‘Tuttosport’, anche nell’ultimo incontro con Fassone e Mirabelli, Gattuso avrebbe ribadito la richiesta di avere un bomber prolifico in rosa.

Infatti nonostante gli oltre 200 milioni investiti dai rossoneri nella scorsa estate, non si è riusciti a rinforzare l’attacco. Sul taccuino dello staff rossonero troviamo nomi molto ambiziosi come quello di Belotti, sul quale però ci sono le quasi impossibili richieste del presidente Urbano Cairo; un altro nome che circola nell’ambiente rossonero è quello di Edin Dzeko.

Per lui bisognerà però attendere le decisioni della Roma, per capire se lo rimetterà o meno sul mercato. Non sono solo questi i nomi sul taccuino della dirigenza rossonera, infatti il Milan sta seguendo da vicino Luis Muriel, ma c’è anche la suggestione Alvaro Morata, il quale rappresenterebbe un colpo da top club.

Segui la nostra pagina Facebook!