Prosegue il campionato di Serie C con tante novità e non pochi risultati a sorpresa. Nell'ultimo week end, nel girone C, ha esultato il Lecce che è uscito vittorioso dalla trasferta di Reggio Calabria ed ha conquistato 3 punti su un campo difficilissimo e in una gara giocata in maniera non particolarmente brillante dagli uomini di Fabio Liverani. Allo stesso tempo, le avversarie dirette per la promozione diretta, Trapani e Catania, sono state fermate e hanno rispettivamente perso contro la Virtus Francavilla e pareggiato in casa contro la Juve Stabia.

Particolarmente polemica la sfida del "Massimino" con Lucarelli che ha parlato di avversari poco interessati a produrre gioco, ma intenzionati soltanto ad ostacolare i suoi uomini.

In realtà la Juve Stabia di Caserta è uscita dal campo di gioco a testa alta, soffrendo ma difendendo, come è giusto che sia, un pareggio che per le vespe significa tanto in ottica play off. Questo pareggio ha permesso ora al Lecce di tornare ad avere la promozione in mano. Ma è presto per esultare, poichè ci sono 3 avversarie da superare: Racing Fondi, Paganese e Monopoli. Al tempo stesso, il Catania, secondo in classifica, dovrà giocare una gara in più e vedersela con Akragas, Trapani, Matera e Rende. Il big match tra siciliane e la sfida contro il Matera sembrano essere gli ostacoli più impegnativi per il Catania.

Serie C, cambio d'orario nel prossimo turno

Nel prossimo turno, intanto, è stato stabilito un cambio di orario per un match molto atteso: il derby campano tra Casertana e Juve Stabia.

La Lega, dopo la richiesta della società rossoblù e gli accordi tra le due società, ha stabilito che il derby campano si giochi alle ore 16.30 e non alle 18.30, come inizialmente previsto.

La capolista Lecce, invece, giocherà domenica alle 14.30 contro il Racing Fondi, squadra in crisi che viene da 4 sconfitte consecutive, ma da non sottovalutare.

All'andata infatti la squadra laziale costrinse il Lecce al pareggio. Il Trapani ospiterà in casa la Fidelis Andria che proprio qualche settimana fa era riuscita a fermare il Lecce al "Via del mare" dopo un 2-2 rocambolesco. Turno fsvorevole, sulla carta, per il Catania che giocherà contro l'Akragas ormai retrocessa da tempo.

Insomma, si prevede un finale di stagione incandescente e soltanto una squadra tra Lecce, Catania e Trapani potrà godere della gloria della promozione diretta. Nelle prossime settimane, arriverà il verdetto del rettangolo verde.

Segui la pagina Serie C
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!