E' una delle candidate alla vittoria finale di Russia 2018. Anche se la qualificazione a questi mondiali l'Argentina ha dovuto sudarsela parecchio, non c'è dubbio sul fatto che Messi e compagni sono una delle squadre più forti che ci sono in circolazione. Alla guida della nazionale albiceleste c'è un allenatore davvero molto bravo e preparato come Sampaoli, che ha dovuto effettuare delle scelte molto dolorose stilando la lista dei 23 convocati dell'Argentina per questi mondiali. Non ci sarà ad esempio il bomber dell'Inter Mauro Icardi, che pure da anni segna con grande continuità. Poco male, perché la rosa dei giocatori che prenderanno parte a questo mondiale è davvero ottima, qualitativamente parlando.

C'è solo un piccolo nodo da sciogliere e riguarda la gerarchia dei portieri. Il titolare Romero infatti si è infortunato e al suo posto il ct ha chiamato Guzman.

I giocatori da seguire

Tanti giocatori nella rosa dell'Argentina sono campionissimi che abbiamo apprezzato nel corso degli ultimi anni. Uno su tutti, inutile citarlo, è Leo Messi. Lui ha vinto praticamente tutto con il Barcellona, per consacrarsi però deve portare l'Argentina in trionfo ai mondiali. Come fece Maradona. E' inutile negare che il cammino della nazionale sudamericana a Russia 2018 dipenderà soprattutto dalle giocate del suo formidabile numero dieci. Higuain e Dybala probabilmente saranno "riserve" in quello che sarà senz'altro uno degli attacchi più forti di tutti i mondiali.

Da tenere d'occhio il talento di Di Maria, dunque, ma soprattutto un Otamendi chiamato a fare la differenza in difesa. E' senza ombra di dubbio il miglior centrale argentino in circolazione, sarà in grado di fermare i migliori attaccanti del mondo? Un nome a sorpresa? Lanzini, potrebbe essere l'outsider di Sampaoli.

La probabile formazione

Come detto il ruolo di portiere titolare è tutto da assegnare. In pole position pare però esserci Armani, numero uno del River Plate. In difesa Sampaoli schiererà quattro uomini e anche qui c'è qualche dubbio. Mercado e Rojo dovrebbero essere i due esterni (ma occhio a Acuna) mentre al centro Otamendi è sicuro del posto, Fazio potrebbe essere preferito a Mascherano.

A centrocampo sembra sicura la cerniera formata da Banega e Biglia, con Lo Celso (che milita nel Psg) calciatore in grado anche di offrire un buon contributo in fase offensiva. In attacco Messi è intoccabile, gli altri due posti dovrebbero essere di Aguero e Di Maria, calciatori con caratteristiche tecniche che ben si integrano con quelle della stella del Barcellona.

Segui la pagina Fantacalcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!