L'Arabia Saudita si candida a essere una delle formazioni outsider ai prossimi mondiali Russia 2018. La nazionale allenata da Juan Antonio Pizzi, ex attaccante, è inserita nel gruppo A insieme proprio ai padroni di casa della Russia, all'Egitto e all'Uruguay. Un raggruppamento nel quale dunque sarà molto dura riuscire a conquistare la qualificazione al turno successivo. Del resto l'Arabia Saudita ai mondiali ha come miglior piazzamento solamente la conquista degli ottavi di finale, nell'edizione del 1994 vinta in finale dal Brasile sull'Italia. Questo non toglie il fatto che l'Arabia proverà a dare filo da torcere ai più quotati avversari, magari mettendo in mostra qualche giocatore interessante.

La maggior parte dei convocati proviene da due club, vale a dire l'Al-Ahli e l'Ah-Hilal. Questo potrebbe essere un piccolo vantaggio, considerando che si conoscono abbastanza bene.

I giocatori da seguire

Sono tre i calciatori che saranno da tenere maggiormente d'occhio e magari scegliere anche al Fantacalcio. Due di questi militano in Europa ed esattamente nella Liga. Al-Shehri è un centrocampista che ad inizio dell'anno è passato in prestito al Leganes, dove a dire il vero non ha avuto grandi occasioni per mettersi in mostra. In patria invece aveva fatto vedere buone cose. E' un trequartista che all'occorrenza può essere schierato pure come esterno di centrocampo, sia a destra che a sinistra.

Sette i suoi centri in nazionale. In attacco invece l'Arabia Saudita schiera Al-Muwallad, che gioca invece con la maglia del Levante. Anche se, va detto, ha collezionato soltanto pochi minuti in questa sua esperienza all'estero in prestito. E' un esterno rapido, classe 1994, che comunque con la nazionale ha segnato in carriera 10 reti in 42 presenze.

E poi c'è forse il giocatore più rappresentativo, l'attaccante El-Sahlawi, stella dell'Al-Nasr. Ha superato i trent'anni e ha una media realizzativa alta. In nazionale ha segnato ben 28 volte in 38 apparizioni.

La probabile formazione

Pizzi dovrebbe schierare la sua squadra con un 4-2-3-1 pronto a trasformarsi in un 4-5-1.

Tra i pali dovrebbe spuntarla Al-Mayouf, in difesa Al-Shahrani e Al-Mowalad dovrebbero essere gli esterni, con Omar Hawsawi e Osama Hawsawi a formare la coppia centrale. A centrocampo Al-Muwallad e Al-Dawsari i potenziali titolari nella probabile formazione dell'Arabia Saudita a Russia 2018, con Al-Jassim, Al-Shehri e Otayf in mezzo al campo.

Segui la pagina Fantacalcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!