Oggi 11 maggio, un'altra notizia clamorosa ha scosso l'ambiente della Serie B, a seguito di un altro deferimento pervenuto dal Procuratore Federale al Bari, club in lotta per la promozione nella massima serie. Per la società barese si tratta del secondo deferimento in pochi giorni, dopo le notizie dei mesi scorsi che avevano trovato sempre la secca smentita da parte della dirigenza.

Ma il provvedimento era nell'aria, in quanto le presunte irregolarità amministrative facevano riferimento all' ispezione dell'organo di controllo federale, la Covisoc, presso la sede della società barese.

Il Bari non ha fornito la documentazione richiesta agli ispettori federali

Infatti, dopo l'avvenuta segnalazione, il Procuratore Federale, ha deferito al Tribunale Federale Nazionale -Sezione Disciplinare -, il Presidente Giancaspro Cosmo Antonio, legale rappresentante della Società F.C. Bari per aver violato diversi articoli della normativa federale, in quanto non avrebbe consentito alla Deloitte & Touche S.p.A., quale società incaricata dalla Covisoc, di svolgere una normale visita ispettiva per il giorno 20 aprile 2018.

Lo stesso club, si legge nel provvedimento, si rifiutava di produrre allo stesso organo di controllo, malgrado espressa e reiterata richiesta, la documentazione in copia di estratti conto relativi ai conti correnti bancari intestati al club barese.

Ovviamente, è stata deferita, per le stesse motivazioni, la società F.C. Bari, a titolo di responsabilità diretta, come previsto dall’ art. 4, comma 1, del C.G.S..

Un’altra tegola per i 'galletti', che potrebbe costare cara al cammino in campionato della formazione di Grosso.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie B

Allo stato attuale, il Bari con 64 punti in classifica è a quattro lunghezze di distacco dal secondo posto, quando mancano due giornate al termine della regular season.

Proprio domani la squadra è impegnata nello scontro diretto di Parma, gara decisiva anche per la conquista del miglior piazzamento, in chiave play off.

Pesante penalizzazione in vista?

A questo punto, è presumibile pensare ad una penalizzazione in classifica generale che potrebbe sommarsi all'altro deferimento che riguardava il mancato rispetto dei termini di pagamento dei contributi e delle ritenute per le mensilità dei tesserati.

Dalla Società non sono ancora pervenute le prime reazioni, ma la situazione si è fatta pesante e rischia di compromettere il campionato, oltre a minare la credibilità del club.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto