Questa volta non si è fatta attendere la risposta del Bari in merito al deferimento emesso dal Procuratore Federale, per alcune violazioni amministrative. Il club ha diramato un comunicato stampa a firma del Presidente del C.d.A., Cosmo Antonio Giancaspro che ha voluto chiarire tutti gli aspetti della vicenda.

Come si legge nella nota, il club ribadisce l'avvenuto pagamento delle ritenute irpef e dei contributi inps, relativi agli stipendi di calciatori e tecnici per i mesi gennaio e febbraio 2018, entro i termini stabiliti dalla normativa federale.

Il club afferma che copia della documentazione degli avvenuti pagamenti era stata trasmessa agli organi di controllo (Covisoc), ritenendo rispettata la procedura e, soprattutto, credendo che non vi fossero gli estremi per un procedimento di illecito amministrativo. Tuttavia il Bari, preso atto dell'avvenuta formalizzazione da parte della Procura Federale, ha dato incarico all'Avv. Mattia Grassani di far valere le ragioni del club in tutti gli eventuali gradi di giudizio previsti dalla Giustizia sportiva.

Giancaspro, 'fiduciosi per il proscioglimento del club'

Il Presidente Giancaspro si dichiara fiducioso sull'esito della vicenda che porterà, una volta provate le infondatezze degli addebiti contestati, al proscioglimento del club e dei suoi rappresentanti.

Il comunicato sottolinea che il deferimento è solo il primo atto del procedimento, dove viene formalizzata l’accusa degli organi inquirenti, ma l'ultima parola spetta alla giustizia sportiva, dopo che saranno presentate le prove a discolpa della difesa.

Per questo motivo il dirigente, ancora una volta, fa un caloroso appello ai tifosi per stringersi ancora di più intorno alla squadra, incitandola, da ogni settore dello stadio, in queste ultime decisive tre partite della regular season.

L'esperto, 'la Procura chiederà 2 punti di penalizzazione'

Sulla vicenda è intervenuto, l'avvocato Eduardo Chiacchio, uno dei maggiori esperti di diritto sportivo. Il legale ha rilasciato una breve intervista alla redazione di TuttoBari.com per parlare delle possibili conseguenze del deferimento.

Entrando nel merito della punizione, una volta comprovata la responsabilità del club, l'esperto ha indicato che la richiesta del procuratore federale dovrebbe essere di due punti di penalizzazione, per le violazioni commesse, in materia di illecito amministrativo.

Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la pagina Serie C
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!