Per la Juventus questa potrebbe essere un'importante settimana in ottica Calciomercato. Infatti, i bianconeri tra giovedì e venerdì potrebbero finalmente accogliere Emre Can, che dovrebbe approdare a Torino per sostenere le visite mediche e per firmare il contratto che lo legherà alla società bianconera.

Beppe Marotta, naturalmente, non si fermerà certo all'acquisto del giocatore del Liverpool, infatti il dirigente juventino è costantemente in contatto con il CSKA Mosca per Aleksandr Golovin (presentata una prima offerta da 17 milioni di euro) e con il Valencia per il terzino Joao Cancelo.

Prima offerta per Golovin

La Juventus, per la prossima stagione, punta innanzitutto a rinforzare il centrocampo, visto che oltre a Emre Can si starebbe cercando di mettere le mani anche su un altro giocatore, poiché Claudio Marchisio e Stefano Sturaro quasi certamente non faranno parte della rosa per la stagione 2018/2019. Uno degli obiettivi principali del club campione d'Italia in carica è Aleksandr Golovin, per il quale - come riportato da Sky Sport - sarebbe stata avanzata già una prima offerta al CSKA Mosca. I bianconeri avrebbero messo sul piatto circa 17 milioni più i bonus, ma al momento i russi non avrebbero accettato, valutando il proprio calciatore sui 25 milioni di euro.

Ad ogni modo, l'interesse della Juve per Golovin resta comunque molto forte, e quasi sicuramente la società torinese proverà ad alzare la sua prima offerta economica per cercare di ammorbidire le posizioni del club russo.

Continua il pressing su Cancelo

La Juventus, oltre a cercare un nuovo centrocampista, ha bisogno anche di un esterno di difesa, e per questo motivo la dirigenza bianconera sta mantenendo attivi i contatti con il Valencia per Joao Cancelo. La società spagnola ha chiaramente lasciato intendere che non accetterà di lasciar partire il giocatore con la formula del prestito con obbligo di riscatto, puntando a cedere il terzino portoghese a titolo definitivo per circa 40 milioni di euro.

La Juve, dunque, per arrivare all'ex Inter dovrà in qualche modo avvicinarsi a questa cifra e, come riporta "La Stampa", con le cessioni di alcuni giocatori come Sturato e Mandragora si potrebbe accumulare un "tesoretto" utile per lanciare l'assalto definitivo a Cancelo.

Pjanic non si tocca

Per quanto riguarda, invece, Miralem Pjanic, ambito da molti club soprattutto spagnoli, la Juve ha una posizione molto chiara: il centrocampista bosniaco non è in vendita per nessuna cifra.

Dunque il numero 5 bianconero sarà ancora il faro della linea mediana, e l'intenzione di Beppe Marotta è quella di blindarlo con un rinnovo di contratto.

Di conseguenza, anche se dovessero arrivare offerte importanti per Miralem Pjanic, la Juventus sarebbe pronta a respingerle al mittente, ribadendo che il suo regista è incedibile.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!