Il Milan sta iniziando a pianificare la prossima stagione partendo dai rinnovi dei calciatori presenti nella propria rosa. Dopo aver chiuso ufficialmente per il prolungamento di contratto di Romagnoli, adesso è il turno di Giacomo ‘Jack’ Bonaventura e Patrick Cutrone. Secondo quanto riportato da ‘tuttomercatoweb’ la chiusura delle operazioni sembrerebbe essere solamente una formalità, infatti mancano da limare solo alcuni dettagli sulle cifre.

Questa serie di rinnovi testimonia come il Milan creda nei suoi giocatori, confermando chi ha disputato un’ottima stagione.

Pubblicità
Pubblicità

L’ormai certo rinnovo di Bonaventura è molto importante anche in chiave mercato, poiché molte voci davano il centrocampista rossonero nel mirino di club importanti. Il rinnovo di Cutrone sarebbe un premio per il giovane rossonero, che è stato il miglior attaccante stagionale del Milan, nonostante gli arrivi dei costosissimi Nikola Kalinic e Andrè Silva.

Mercato Milan: rebus attacco, chi arriverà?

Per il Milan il grande obiettivo della sessione di mercato estiva sarà l’acquisto di un bomber che possa dare certezze al reparto offensivo rossonero.

Pubblicità

Numerose sono le voci di mercato riguardanti attaccanti vicini al Milan, ognuno con caratteristiche e valori di mercato diversi. Le piste più semplici e maggiormente economiche sembrano portare a Simone Zaza e Bas Dost. L’attaccante italiano milita nel Valencia, squadra nella quale è reduce da una stagione vissuta a fasi alterne, ma al Milan avrebbe l’opportunità di rilanciarsi in un ambiente ambizioso sotto la guida di Gennaro Gattuso.

Il Valencia, secondo ‘MilanNews’, per farlo partire non chiede però meno di 20 milioni di euro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan

Un altro obiettivo non troppo costoso nel mirino della dirigenza rossonera è Bas Dost, centravanti olandese in forza allo Sporting Lisbona, sul quale c’è una folta concorrenza estera. Gli altri due nomi sono quelli che attirerebbero maggiormente la dirigenza rossonera, cioè Radamel Falcao e Ciro Immobile.

Entrambe le operazioni hanno molte difficoltà per motivi diversi, infatti il centravanti colombiano percepisce un ingaggio ‘monstre’ al Monaco, mentre ‘Ciro’ ha una valutazione molto alta dopo aver vissuto una stagione incredibile.

Il prezzo per strapparlo alla Lazio di Claudio Lotito, secondo ‘pianetamilan’, è di 50 milioni di euro e qualora il Milan dovesse ricevere una notizia positiva dall’Uefa, probabilmente non avrebbe problemi a sborsare la cifra richiesta. Nella trattativa per Falcao, invece, potrebbe essere inserito il cartellino di Andrè Silva con conguaglio a favore del club rossonero. A contribuire ad una positiva riuscita dell’operazione ci sarebbe il procuratore Jorge Mendes, che cura gli interessi di entrambi i giocatori.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto