Costa Rica-Serbia, Germania-Messico e Brasile-Svizzera sono le partite in programma domenica 17 giugno ai mondiali Russia 2018 [VIDEO]. Alcune sfide sembrano avere i pronostici segnati, ma in queste prime giornate dell'appuntamento mondiale abbiamo visto dei risultati a sorpresa. E in fondo è anche bello che sia così.

Doppia chance per la Serbia

La prima partita in programma domenica 17 giugno è quella che mette di fronte due possibili rivelazioni di questi mondiali. Da un lato troviamo la Costa Rica, che nel 2014 ha sorpreso tutti con il suo super rendimento. Dall'altro una Serbia che ha in squadra dei giocatori importanti e vuole arrivare almeno agli ottavi di finale, considerando che nel gruppo E si lotterà probabilmente solo per il secondo posto.

Giocatori come Kolarov, Ljajic e Milinkovic-Savic potrebbero essere determinanti ai fini del risultato finale. Ma non bisogna dimenticare che nella Costa Rica milita uno dei portieri più forti del mondo, vale a dire Keylor Navas. Riuscirà il portiere del Real a fermare gli attacchi dei serbi?

Germania-Messico 1

La Germania è la squadra campione [VIDEO] in carica e i tedeschi dunque logicamente fanno parte del novero delle squadre candidate al successo finale in Russia. La nazionale allenata da Joachim Loew fa il suo debutto contro il Messico, un avversario assolutamente da non sottovalutare. Gli ospiti hanno qualche buona individualità, come ad esempio Lozano, Hernandez e Guardado, ma dovranno giocare una grande gara sul piano difensivo se vorranno fermare la Germania. Le quote dei bookmakers indicano i tedeschi nettamente favoriti per la vittoria, ma sarà davvero così? Probabilmente sì.

Il Brasile non sbaglia (quasi) mai

Ultima partita in programma in questa domenica mondiale è quella che vedrà scendere in campo un'altra della nazionali favorite dai pronostici per il trionfo finale. Parliamo ovviamente del Brasile, che con Tite in panchina ha raggiunto un livello di calcio davvero altissimo. Battere i verdeoro è una impresa per chiunque, perché il ct ha ormai trovato la chiave tattica di una squadra che segna tanto e subisce poco. A scalfire le certezze del Brasile ci proverà un'altra nazionale che gioca bene e perde in rare occasioni, vale a dire la Svizzera. Le quote indicano il Brasile ovviamente come favorito, ma se la difesa della Svizzera riuscirà a bloccare le iniziative di Neymar e compagni allora il compito dei sudamericani si complicherà di molto.