La Juventus e il Chelsea potrebbero lavorare per un possibile scambio Higuain-Morata. A lanciare l'indiscrezione, il numero odierno de 'La Gazzetta dello Sport' che riporta la nuova clamorosa voce di Calciomercato. Il club londinese avrebbe intenzione di portare Maurizio Sarri a Stamford Bridge e con l'arrivo dell'ex allenatore del Napoli, salgono le quotazioni di un 'Pipita' all'ombra del Big Ben.

L'amministratrice dei 'Blues', Marina Granovskaia, non ha ancora parlato con il direttore sportivo della Juventus, Giuseppe Marotta, ma più di un intermediario si sarebbe già messo al lavoro per imbastire la trattativa.

Higuain a Londra e Morata a Torino: lo scambio che piacerebbe sia alla Juventus che al Chelsea

I presupposti per lo scambio ci sarebbero tutti: Alvaro Morata non vedrebbe l'ora di tornare a Torino, mentre sappiamo bene come Sarri riabbraccerebbe volentieri Gonzalo Higuain.

Prima, però, il patron dei 'Blues', Roman Abramovich, dovrà risolvere la questione Conte: il Chelsea non potrà aspettare ancora a lungo e presto dovrà venire allo scoperto. A chi converrebbe di più lo scambio Higuain-Morata? E' chiaro che si tratta di due attaccanti dalle caratteristiche completamente diverse, oltre al fatto che bisogna tener conto che il 'Pipita' compirà 31 anni a dicembre, mentre Alvaro Morata ne farà 26 ad ottobre.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Milan

Higuain è stato 'costretto' dal tecnico Massimiliano Allegri ad arretrare il proprio raggio d'azione e tutto ciò ha influito profondamente sull'incidenza in fase realizzativa: se nella stagione 2016/7, Higuain ha realizzato complessivamente 32 reti, nell'ultimo anno, il Pipita, è arrivato solo a quota 23. Un Alvaro Morata che interpreta meglio il ruolo di centravanti di movimento, permetterebbe ad Allegri di spostare in avanti il raggio d'azione di Dybala, oltrechè trovare nuove soluzioni offensive con gli esterni Douglas Costa e Cuadrado.

Con Morata, Allegri potrà sperimentare una Juve diversa, meno dipendente da un solo 'bomber', e più aperta a nuove soluzioni offensive.

Morata tornerebbe a Torino non più da comprimario ma da protagonista

Higuain è valutato intorno ai 60-70 milioni ma è anche il calciatore più pagato della rosa bianconera. Il ritorno di Morata a Torino sarebbe diverso: questa volta non più da comprimario per 'grazia ricevuta' (dal Real Madrid) ma da protagonista assoluto. La Juventus ha già messo a segno le operazioni più importanti, quelle necessarie: lo scambio Higuain-Morata sarebbe, per dirla 'alla Marotta', un'opportunità.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto