A novanta minuti dalla gloria (supplementari e rigori permettendo). A novanta minuti dalla Coppa più ambita, quella che qualsiasi appassionato di calcio sogna di vedere alzare alla propria nazione. Il Mondiale di Russia è giunto al suo epilogo con la finale meno pronostica. Vent'anni dopo Francia e Croazia si ritrovano per scrivere una nuova importante pagina di storia. Nel 1998 la sfida si giocò in semifinale con Suker che fece tremare i francesi prima che Thuram ribaltasse la situazione. A distanza di venti anni la formazione balcanica proverà a completare quell'impresa incompiuta. Dalić arriva all'appuntamento con la gloria con qualche acciaccato di troppo.

Perisic e Strinic stringono i denti e scendono in campo nonostante le precarie condizioni. L'esterno dell'Inter ha superato il provino decisivo dopo essere rimasto ai box per due giorni. Dall'altra parte Didier Deschamps si affiderà agli uomini che l'hanno trascinato in finale. Il ct transalpino sogna di bissare da allenatore il titolo conquistato da calciatore. Oltre ottantamila spettatori assisteranno alla sfida del Lužnik con il calcio fissato per le ore 17. (DIRETTA Francia-Croazia su Canale 5). Il match viene preceduto dalla coinvolgente cerimonia d'apertura con Ronaldinho nelle insolite vesti di percussionista sulle note di uno dei più celebri brani russi.

Le formazioni ufficiali

Francia: Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, Hernandez; Pogba, Kanté; Mbappé, Griezmann, Matuidi; Giroud

Croazia: Subasic; Vrsaljko, Lovren, Vida, Strinic; Rakitic, Brozovic; Rebic, Modric, Perisic; Mandzukic

Arbitro: Nestor Pitana (Argentina)

1': calcio d'inizio battuto dalla Croazia

4': la Croazia prova a mettere pressione ai transalpini

7': incursione pericolosa di Strinic, i difensori francesi salvano in angolo.

11': chance per Perisic che non riesce ad agganciare da favorevole posizione

18: autorete di Mandzukic su punizione di Griezmann, FRANCIA in vantaggio.

20': colpo di testa di Vida, palla alta sopra la traversa

23': conclusione di Rakitic alta sopra la traversa.

27': giallo per Kanté;

28': gran gol di Perisic, pari CROAZIA

36': rigore al Var per la Francia per fallo di mano di Perisic

38': Griezmann non sbaglia dal dischetto

39': occasione per Rebic, conclusione strozzata: para Lloris

40': ammonito Hernandez

42': occasione per Lovren, Umtiti rischia l'autogol sul successivo angolo

45': chance per Vida, palla a lato.

Tre minuti di recupero

47': Perisic non arriva per un soffio sul pallone, minaccia pioggia su Mosca.

48': FINALE primo tempo Francia-Croazia 2-1

Francesi avanti nonostante l'eurogol di Perisic

1' st: via al secondo tempo, chance per Griezmann, conclusione centrale

2' st: grande parata di Lloris su Rebic

3' st: Varan salva su Perisic

5' st: occasione per Mbappé salva Subasic.

L'invasione di campo ferma il contropiede croato.

8' st: cambio Francia, N'Zonzi per Kantè

13' st: tris di Pogba con una conclusione dal limite dell'area.

15' st: Brozovic salva su Griezmann

19' st: prodezza di Mbappé, FRANCIA-CROAZIA 4-1

23' st: Mandzukic accorcia le distanze.

25' st: Kramaric per Rebic

27' st: Tolisso per Matuidi

33' st: occasione per Rakitic, palla a lato

35' st: Fekir per Giraud per la Francia, Pjaca per Strimic per la Croazia

41': la Francia prova a gestire nei minuti finali.

43': tiraccio di Rakitic a lato

45': cinque minuti di recupero

50': Francia campione del mondo per la seconda volta nella sua storia. Deschamps eguaglia Zagallo e Beckenbauer: vince il titolo da allenatore dopo aver trionfato da calciatore.

Premiazione sotto il diluvio

Mbappé: miglior giovane

Modric: pallone d'oro del mondiale

La Francia alza la Coppa del Mondo sotto la pioggia. La presidentessa croata abbraccia anche i calciatori francesi sotto il diluvio di Mosca. Ombrello solo per Putin, commosso Macron.

Segui la nostra pagina Facebook!