Il 10 luglio, alle ore 20, si giocherà la prima semifinale dei mondiali di Russia 2018, che ormai si avviano alla conclusione, dopo averci regalato delle settimane di grande spettacolo. Francia-Belgio è l'attesa sfida tutta europea, con entrambe le nazionali pronte a superarsi per approdare in finale.

Pronostici molto complicati, considerate le qualità e il cammino dei transalpini e dei "Diavoli Rossi" di Martinez che, a sorpresa, sono riusciti ad arrivare fino a questo punto del torneo.

Le probabili formazioni

Pochi o nessun cambiamento rispetto alle ultime partite per entrambe le squadre. La Francia ritroverà Matuidi dopo la squalifica, con il giocatore della Juventus che dovrebbe essere titolare a centrocampo insieme a Pogba e Kanté.

Facile pronosticare quali saranno le altre scelte di formazione che farà il CT Didier Deschamps: davanti al portiere Lloris dovrebbe schierarsi la solita linea a quattro, formata da Pavard, Varane, Umtiti e Hernandez. In avanti, invece, Mbappé e Griezmann dovrebbero essere di supporto al centravanti Giroud, giocatore molto abile nel gioco aereo che, però, in questa semifinale dei mondiali si troverà di fronte dei difensori piuttosto alti, anch'essi bravi sui palloni alti.

Il Belgio dovrebbe giocare con gli stessi undici che hanno battuto il Brasile. Courtois tra i pali, linea difensiva a quattro costituita da Meunier, Alderweireld, Kompany e Vertonghen. A centrocampo dovrebbero agire Fellaini, Witsel e Chadli.

In attacco, invece, spazio a Lukaku centravanti, affiancato dai due gioielli Hazard e De Bruyne.

Gli uomini più attesi saranno senz'altro Hazard per i "Diavoli Rossi" e Mbappé per i "Bleus". Saranno probabilmente loro a decidere Francia-Belgio.

Francia e Belgio, il cammino verso la semifinale

Sia la Francia che il Belgio hanno vinto i rispettivi gruppi durante la fase a gironi.

L'undici di Deschamps ha ottenuto 7 punti, vincendo due partite e pareggiando l'ultima contro la Danimarca. Il Belgio, invece, è andato oltre, primeggiando a punteggio pieno, dopo aver battuto anche l'Inghilterra.

Negli ottavi di finale, i transalpini hanno superato l'Argentina per 4-3 al termine di una partita rocambolesca.

Nei quarti, invece, non hanno avuto troppi problemi nel battere l'Uruguay per 2-0. I "Diavoli Rossi" hanno rischiato grosso agli ottavi, rimontando due gol al Giappone e imponendosi per 3-2 grazie ad una rete di Chadli nel recupero. Ancor più difficile il compito ai quarti, con i fiamminghi che sono riusciti a piegare per 2-1 il Brasile, una delle favorite alla vittoria del torneo.

Segui la nostra pagina Facebook!