É finita in maniera positiva la telenovela riguardante la maxi-operazione Bonucci-Caldara-Higuaìn.

L'argentino, assieme al difensore centrale ex Atalanta, saranno due nuovi giocatori del Milan a partire dalle prossime ore mentre Leonardo Bonucci ritornerà alla Juventus dopo un anno dall'acquisto da parte di Massimiliano Mirabelli.

Decisivo l'incontro con Beppe Marotta di ieri ed il summit tra Leonardo e Nìcolas Higuaìn di tre notti fa. L'affare porterebbe Gonzalo Higuaìn in prestito oneroso (18 milioni) con diritto di riscatto fissato a 36 e Mattia Caldara in uno scambio definitivo alla pari con il viterbese.

Chi ci ha guadagnato nel triplo affare?

Partendo dai conti del Milan nel bilancio 2018/19, la cessione del numero 19 a 40 milioni di Euro dovrebbe portare una plusvalenza di 6.4, con un valore di carico del giocatore pari a 33.6 milioni nei conti dello scorso giugno.

Da questo "prodotto" il club rossonero beneficerà di un minor ammortamento di 8.4 milioni ed un risparmio lordo di 12.72. Nel complesso, il Milan avrà un utile di quasi 27.520.000 Euro nel prossimo bilancio.

L'acquisto di Mattia Caldara, che dovrebbe sostituire Bonucci ed essere in coppia con Alessio Romagnoli, subirà un ammortamento di 8 milioni (partendo da un contratto quinquennale a 2/2.2 milioni di Euro) ed avrà un bilancio negativo di 11.4 milioni.

Infine, col prestito di Higuaìn il saldo del bilancio sarebbe in negativo di 30.72 milioni di Euro (tra i 18 del prestito oneroso ed i 12.72 d'ingaggio lordo). Complessivamente il saldo tra entrate ed uscite sarebbe di -18 milioni e l'impatto sul conto economico (plusvalenze, minusvalenze ed ammortamenti compresi) varrebbe -14.6.

Ciò comporterà il Milan ad eseguire alcune operazioni in uscita affinché questi valori del bilancio 2018/19 passino dal rosso al verde.

Per quanto riguarda la Juventus, la cessione dell'ex atalantino dovrebbe portare un bonus di quasi 34 milioni sul prossimo bilancio. La plusvalenza è di quasi 27.239.000 Euro, con valore di carico vicino ai 13.

Con il prestito dell'argentino ex Napoli, la squadra bianconera avrà un attivo di 31 milioni sul bilancio (ed un risparmio lordo di 12.72). In caso di riscatto rossonero, la Juventus non avrà alcuna minusvalenza.

Per quanto riguarda il ritorno di Leonardo Bonucci porterà un saldo negativo di 22,66 milioni, a causa dei costi sull'ingaggio lordo e sull'ammortamento. Complessivamente il saldo entrate/uscite sarà di 18 milioni, mentre il monte economico di quasi 42.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!