'L'importanza di esserci' è il tema della campagna abbonamenti del Trapani Calcio partita il 20 agosto. I tifosi granata hanno vissuto un'estate surreale: prima la decisione della famiglia Morace di cedere il club, poi le voci su possibili nuovi acquirenti fino ad arrivare alla trattativa che ha coinvolto Francesco Agnello, sfumata sul nascere per la poca chiarezza dell'imprenditore campano, non nuovo a simili episodi. Il Trapani resta dunque nelle mani dei vecchi proprietari e l'impressione, alla luce di una campagna acquisti al risparmio, ma tutt'altro che sottotono, è quella che si stia guardando anche al futuro più lontano.

Fermo restando che, nel caso in cui dovesse arrivare un'offerta seria per la cessione della proprietà, i Morace potrebbero essere disponibili a passare la mano. Intanto, in prospettiva del nuovo campionato di Serie C, il Trapani si sta comunque rinforzando e c'è la sensazione che il direttore sportivo Raffaele Rubino stia consegnando al mister Vincenzo Italiano una squadra le cui potenzialità sono ben altre rispetto al prospettato 'campionato di galleggiamento'. L'ultimo colpo in entrata dell'estate 2018, in ordine di tempo, è Pedro Costa Ferreira, centrocampista che arriva in prestito dal Lecce. Hanno inoltre rinnovato il contratti Francesco Corapi ed Anthony Taugourdeau che vestiranno la maglia granata, rispettivamente, fino a giugno del 2020 e 2012.

L'ultimo acquisto

Pedro Miguel Costa Ferreira, centrocampista portoghese classe 1991, arriva come detto in prestito dal Lecce. Il giocatore lusitano è approdato giovanissimo in Italia, dopo la trafila in patria nel settore giovanile del Gil Vicente. Nella stagione 2008/2009 ha giocato in Eccellenza con la Dorando Pietri, successivamente è stato acquistato dal Sassuolo, all'epoca in Serie B, ma non ha mai indossato la casacca neroverde.

Per lui esperienze in prestito in Serie D a Teramo ed Ancona, fino alla cessione al Messina nel 2012. Con i giallorossi siciliani gioca due stagioni, una in Serie D e l'altra in Seconda Divisione di Lega Pro. Il salto netto di categoria arriva nel 2014, quando passa all'Entella in Serie B e gioca due stagioni e mezzo, fino a gennaio del 2017 con complessive 83 gare e 7 reti.

A gennaio dell'anno citato passa al Lecce dove ha giocato fino allo scorso giugno in Serie C, con i salentini ha collezionato 51 gare e 4 reti. Si tratta di un giocatore piuttosto eclettico, nasce trequartista, ma può anche giocare come centrocampista centrale e come esterno destro offensivo.

Corapi e Taugourdeau, prolungamenti di contratto

Sempre a centrocampo, c'è stato il rinnovo di Francesco Corapi comunicato con tanto di nota ufficiale dal Trapani Calcio. Il maturo centrocampista calabrese, classe 1985, era arrivato in granata lo scorso gennaio, proveniente dal Parma. Cresciuto nelle giovanili del Catanzaro, ha indossato numerose maglie in carriera tra cui quelle di Catanzaro, Benevento, Siracusa, Nocerina e L'Aquila.

Giocherà con il Trapani fino a giugno del 2020, nella seconda parte dello scorso campionato di Serie C ha totalizzato 14 presenze ed un gol. Il centrocampista francese Anthony Taugourdeau ha invece rinnovato fino a giugno del 2012. Il giocatore classe 1989 era arrivato in Sicilia la scorsa estate, proveniente dal Piacenza. Dopo sole 9 gare di campionato, complice anche un infortunio che ne aveva condizionato il rendimento, era tornato temporaneamente a Piacenza. Rientrato al Trapani a fine campionato, ha deciso di comune accordo con la società di prolungare il suo contratto per un'ulteriore stagione.

Le precedenti operazioni di mercato

Nel corso delle ultime settimane, il Trapani aveva messo a segno altri colpi di mercato.

Tra questi l'arrivo di M'Bala Nzola, centravanti classe 1996: il giocatore franco-angolano giunge in prestito dal Carpi, in passato ha vestito anche la maglia della Virtus Francavilla. In prestito dal Parma è invece arrivato il terzino sinistro Juan Ramos ('96), uruguaiano di passaporto italiano che può essere utilizzato anche in qualità di esterno offensivo. Sempre in difesa e sempre in prestito dal Parma, il Trapani si è assicurato fino al prossimo 30 giugno le prestazioni di Stefano Scognamillo, classe 1994, un altro elemento versatile che nasce terzino sinistro, ma può essere impiegato anche come centrale. La fattiva collaborazione con il Parma aveva inizialmente portato tra le file granata un nuovo portiere, Andrea Dini, classe 1996, e l'attaccante Francesco Golfo ('94).

In prestito dal Palermo era invece arrivano il centrocampista classe 1997 Marco Toscano. Infine sono importanti i rinnovi di capitan Luca Pagliarulo, autentica bandiera che veste ininterrottamente i colori del Trapani dalla stagione 2010/2011 (per lui 247 presenze e 20 gol) e dell'attaccante Daniele Ferretti. Entrambi i giocatori hanno prolungato fino al 2020.

Segui la pagina Serie C
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!