Radja Nainggolan si prende l'Inter dopo essere stato il grande assente, pienamente giustificato, nel corso dell'estate e nelle prime due giornate di campionato. Luciano Spalletti aveva bisogno del suo Ninja per strappare la prima vittoria di un avvio di stagione sorprendentemente tormentato. Il belga non ha ancora i 90' nelle gambe, la sua condizione non è al top e si è visto anche nel corso della gara di Bologna, dove oltretutto ha giocato da attaccante in un fronte offensivo piuttosto mobile, quello nerazzurro, motivato dall'assenza di Mauro Icardi.

Sinceramente la truppa di Spalletti non ha esaltato contro un avversario che non è apparso un fulmine di guerra, ma il lampo di Nainggolan nella ripresa ha spianato la strada a quello che, alla fine, è stato un successo largo e meritato. Il Ninja ha segnato alla sua maniera ed ha festeggiato in modo insolito, con un inchino ai tifosi interisti come per dire "scusate il ritardo, ma non è stata colpa mia".

Poi è uscito dal campo a 12' dalla fine e nelle ore successive alla partita hanno iniziato a circolare indiscrezioni su un possibile nuovo problema muscolare. Considerato che oggi le voci corrono più veloci della luce sui social, tra i supporters nerazzurri si è ingenerato un comprensibile allarme riguardo allo stato di salute fisica di un giocatore finalmente ritrovato che ha confermato la sua importanza. Lo stesso Nainggolan, però, è intervenuto dal suo account Twitter con un breve messaggio ed una piccola nota polemica.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

Sostituzione a scopo precauzionale

"Problemi alla coscia? Preccupante? Incredibile cosa s'inventano..." ha cinguettato il Ninja che, dunque, conferma che se anche ci fosse stato un segnale d'allarme ai suoi possenti muscoli, sarebbe stato comunque di poco conto. Nel corso della giornata di oggi erano circolate notizie su svariate testate online circa un effettivo problema fisico, in realtà il belga che non è al top della forma fisica ed è comprensibile, se teniamo in conto che ha saltato per intero il pre-campionato, sarebbe uscito dal rettangolo verde a scopo puramente precauzionale, considerato che i minuti giocati erano al di là della sua attuale 'riserva di carburante'.

Oltretutto adesso c'è la pausa per le nazionali al termine della quale i nerazzurri sono attesi dalla sfida casalinga di campionato contro il Parma e, soprattutto, dalla prima partita di Champions League a San Siro contro il Tottenham. Nainggolan è fondamentale per questa squadra e non può mancare in una fase già importante della stagione.

Fondamentale per la chimica spallettiana

Che il Ninja sia fondamentale per il gioco di Luciano Spalletti non è una novità, lo era già ai tempi della Roma.

Del resto Nainggolan è un giocatore universale, abile nella corsa, dinamico e parecchio versatile. Può fare il mediano, il trequartista o la seconda punta, possiede visione di gioco e l'istinto del killer quando vede la porta. L'Inter ha bisogno di lui e Radja, alla prima occasione, ha risposto presente. I tifosi dell'Inter stiano pertanto tranquilli, Nainggolan è stato assente fin troppo e considerato che rappresenta il colpo grosso della campagna acquisti nerazzurra, ha intenzione di dimostrare anche con la nuova maglia il suo già ampiamente riconosciuto valore.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto