Questa sera l'Inter scenderà in campo per affrontare la Fiorentina nell'anticipo della sesta giornata di campionato, allo stadio Meazza di Milano, alle ore 21. Una gara che i nerazzurri non possono fallire visto che al momento sono fermi a quota sette punti in classifica dopo un inizio a rilento, figlio di due sconfitte, contro Sassuolo e Parma, un pareggio contro il Torino e due vittorie, contro il Bologna e sabato contro la Sampdoria nella difficile trasferta di Genova. E in queste partite si è potuto subito notare come il tecnico nerazzurro, Luciano Spalletti, non può fare a meno di un giocatore su tutti: Marcelo Brozovic.

Il centrocampista croato, infatti, ha giocato tutte le partite fino a questo momento, compresa la prima contro il Sassuolo, pur essendo tornato da poco dalle vacanze post Mondiale. Basti pensare che l'allenatore toscano, in occasione del match contro i neroverdi, lasciò in panchina, invece, gli altri due croati, Ivan Perisic e Sime Vrsaljko.

Spalletti stupito da Marcelo Brozovic

La parabola di Marcelo Brozovic con la maglia dell'Inter è sorprendente. A gennaio dello scorso anno il centrocampista croato era stato praticamente ceduto al Siviglia, con tanto di foto, finita sul web, del giocatore con la valigia in mano in hotel. A bloccare tutto fu il tecnico nerazzurro, Luciano Spalletti, che diede il proprio veto soprattutto alla luce del mancato arrivo a Milano di Javier Pastore.

Da allora Epic Brozo è passato da corpo estraneo a titolare inamovibile, saltando solo la gara giocata ad aprile contro l'Atalanta, allo stadio Atleti Azzurri d'Italia di Bergamo, per squalifica. Quest'anno il croato sembra essere sulla stessa lunghezza d'onda avendo giocato tutte le partite e macinando chilometri su chilometri.

E c'è un dato su tutti che ha stupito mister Spalletti, come dichiarato da quest'ultimo in conferenza stampa ieri:

"Brozovic corre sempre più di tutti, fa sempre più strada di tutti. Di solito, quelli che corrono di più fanno dieci-dodici chilometri: lui in una partita al Mondiale ha corso sedici chilometri, una roba impressionante.

E’ ovvio che quando corri così tanto perdi un po’ di qualità. E questo non dovrebbe farlo, dovrebbe essere più bravo a restare nel recinto centrale".

L'Inter anti Fiorentina

Nell'Inter che questa sera scenderà in campo contro la Fiorentina ci sarà sicuramente Marcelo Brozovic. Cambierà qualcosa, però, rispetto a quanto visto sabato contro la Sampdoria. Al centro della difesa torna Stefan De Vrij al fianco di Skriniar, al posto di Miranda. A centrocampo dovrebbe riposare Vecino, con la possibilità di vedere Gagliardini. Sulla trequarti cambiano gli esterni, con Perisic e Keita che dovrebbero agire ai lati di Radja Nainggolan, alle spalle del centravanti argentino, Mauro Icardi, ancora alla ricerca del suo primo gol in campionato.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Fiorentina
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!