La Roma raccoglie un solo punto all'Olimpico contro il Chievo. Al momento i giallorossi in campionato dopo 4 partite hanno raccolto solo 5 punti. L'unica vittoria è arrivata contro il Torino, ottenuta al fotofinish grazie ad una prodezza di Edin Dzeko. Dopo il match all'Olimpico di Torino contro gli uomini di Mazzarri, la squadra è entrata in una fase di involuzione vera e propria, pareggiando prima in casa contro l'Atalanta, poi perdendo con il Milan a San Siro e ieri solo 1 punto con il modesto Chievo.

La squadra di Di Francesco sembra essere entrata in una mini-crisi da cui il tecnico deve essere bravo ad uscirne, evitando di perdere altri punti preziosi.

Ieri i giallorossi all'Olimpico nel primo tempo si sono portati in vantaggio di ben 2 reti. Con un risultato del genere, capitolini avrebbero dovuto solo gestire il pallone, operazione ovviamente non riuscita con il Chievo si è reso protagonista di una vera e propria rimonta.

Roma-Chievo: El Shaarawy e Cristante illudono

La Roma parte forte già delle prime battute. C'è bisogno di riscattare la sconfitta con il Milan e fare punti. Dopo alcuni tentativi andati a vuoto, i giallorossi trovano il vantaggio con El Shaarawy che insacca in rete dopo un bel cross dalla destra di Florenzi, 1-0 e festa giallorossa. Per tutto il primo tempo il copione non cambia con il Chievo che prova a reagire senza però mai incidere davvero. La Roma insiste nell'attaccare e trova il raddoppio con Cristante servito da Dzeko in area di rigore.

2-0 e partita virtualmente chiusa per gli uomini di Di Francesco. Nel finale di primo tempo però il Chievo va vicino al 2-1 con Stepinski che a porta vuota manda fuori.

Secondo tempo: Reazione Chievo

Nella ripresa il Chievo comincia a prendere coraggio e gli sforzi vengono premiati. I clivensi accorciano le distanze con Birsa che con una magia da fuori area trova la rete del 2-1.

Il gol manda in tilt la Roma che da quel momento in poi si scopre fragile davanti agli assalti degli avversari che si fanno più frequenti. Dzeko nel secondo tempo ha la palla buona per chiudere il match ma Sorrentino gli nega la gioia. A dieci minuti dal termine il Chievo riesce a trovare la rete del pareggio con Stepinski che si fa perdonare l'occasione sciupata nel primo tempo e nel finale i gialloblù rischiano anche di vincerla con Giaccherini che lascia partire un gran destro da fuori sul quale Olsen compie un vero miracolo.

Un punto importante per il Chievo, delusione amara per la Roma che dovrà ritrovare al più presto la vittoria per uscire al più presto da questa situazione negativa.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!