Una delle rivelazioni di questa prima parte di campionato della Sampdoria è sicuramente il centrale danese, classe 1996, Joachim Andersen. Il giocatore è stato schierato a sorpresa come titolare nelle prime partite da Marco Giampaolo a causa delle non perfette condizioni fisiche di Lorenzo Tonelli. Il giocatore non ha deluso le attese ed ha disputato le dieci partite di campionato disputate fino ad ora. Prestazioni che non sono passate inosservate e che hanno attirato l'attenzione dei top club italiani, l'Inter su tutti. I nerazzurri vogliono sfruttare gli ottimi rapporti che intercorrono con i blucerchiati e vorrebbero intavolare una trattativa simile a quella che ha portato a Milano Milan Skriniar nell'estate del 2017.

Inter su Andersen

Joachim Andersen è il primo obiettivo di mercato del direttore sportivo dell'Inter, Piero Ausilio, per la prossima estate. La società nerazzurra, molto probabilmente, cambierà qualcosa nel reparto arretrato visto che non è certa la permanenza di Joao Miranda e Andrea Ranocchia, il cui contratto è in scadenza a giugno 2019. Dopo l'affare Skriniar, arrivato nell'estate del 2017 per dieci milioni di euro più il cartellino di Gianluca Caprari (valutato quindici milioni di euro), i due club sono pronti a discutere un nuovo affare.

La Sampdoria non considera il giovane centrale danese incedibile ed è pronta a sedersi al tavolo delle trattative per valutare l'offerta dell'Inter. I nerazzurri sembrano intenzionati ad offrire al club blucerchiato uno scambio inserendo nella trattativa il cartellino del fantasista belga Xian Emmers.

Il giocatore era stato bloccato l'estate scorsa da Luciano Spalletti che aveva bloccato l'inserimento del calciatore nella trattativa per Nainggolan. Questa volta le cose potrebbero andare diversamente.

L'operazione potrebbe tornare utile anche in ottica fair play finanziario con la cessione di Emmers che andrebbe a bilancio entro fine giugno.

Dall'altra parte l'ingaggio di Andersen sarebbe inserito nell'esercizio successivo, il primo senza i vincoli legati al fair play. Da rilevare che il club di Massimo Ferrero, a prescindere dall'inserimento nella trattativa di una contropartita tecnica, chiede venti milioni di euro.

Il ds Ausilio segue anche De Paul

Andersen non è l'unico obiettivo dell'Inter per la prossima sessione di mercato. Altro nome molto caldo è quello del fantasista argentino dell'Udinese Rodrigo De Paul. Stando a quanto riportato da Calciomercato.com, il giocatore ha già dato il proprio assenso al trasferimento ma bisognerà superare l'ostacolo della valutazione data dal club friulano che per sedersi al tavolo delle trattative chiede almeno trenta milioni di euro.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!