Annuncio
Annuncio

In casa Inter si comincia a delineare la strategia di mercato da attuare nelle prossime sessioni, sia per quanto riguarda le operazioni in entrata sia per quanto riguarda le operazioni in uscita [VIDEO]. Il club nerazzurro, infatti, anche alla luce dell'eliminazione dalla Champions League, difficilmente farà qualche investimento a gennaio, rimandando i colpi importanti alla prossima estate. Nella sessione invernale, dunque, ci saranno soltanto operazioni come quella di Rafinha dello scorso anno o qualche scambio.

E un club che potrebbe bussare alle porte dell'Inter è il Torino, in piena lotta per l'Europa League e a soli quattro punti, attualmente, dal Milan quarto in classifica, in zona Champions.

Advertisement

Difficile pensare all'ultima ipotesi ma è giusto non porsi limiti visto che i rossoneri, la Roma e la Lazio hanno dimostrato di non avere continuità di risultati.

Il Torino vuole rinforzare la rosa

Uno dei club che farà sicuramente qualcosa nella prossima sessione di Calciomercato è il Torino, attualmente sesto in classifica con ventidue punti, a meno quattro dal Milan quarto. I granata vogliono rinforzare ulteriormente la rosa a disposizione del tecnico, Walter Mazzarri, e sembra abbiano puntato gli occhi in casa Inter.

L'obiettivo in cima alla lista del direttore sportivo, Gianluca Petrachi, è l'esterno nerazzurro [VIDEO], Antonio Candreva, che in questa prima parte della stagione ha trovato pochissimo spazio, perdendo anche il posto in Nazionale. E proprio il tema Nazionale potrebbe convincere l'ex giocatore della Lazio a sposare il progetto granata visto che Mazzarri gli garantirebbe un ruolo di primo piano.

Advertisement

Negli schemi del tecnico toscano il calciatore potrebbe esaltarsi. E il Toro ha bisogno proprio di un giocatore con quelle qualità, in grado di innescare i due centravanti, Andrea Belotti e Simone Zaza, che fino ad ora non hanno dato a pieno il loro contributo, mettendo a segno rispettivamente cinque reti e una rete in campionato.

L'Inter apre alla cessione

L'Inter non chiude le porte alla possibile cessione di Antonio Candreva. L'esterno nerazzurro sta trovando ben poco spazio, chiuso anche dagli arrivi di Keita Balde e Matteo Politano. Acquistato dalla Lazio per poco più di venti milioni di euro nell'estate del 2016, i nerazzurri lo valutano intorno ai quindici milioni di euro ma non è escluso che possano anche cederlo in prestito con diritto di riscatto.

Altra ipotesi potrebbe essere rappresentata da uno scambio con il Torino, inserendo nella trattativa il cartellino di Daniele Baselli. L'Inter, infatti, ha bisogno di un centrocampista e questa sarebbe la soluzione ideale e low cost, che sistemerebbe i problemi di Spalletti in mezzo al campo e quelli di Mazzarri sulle fasce, visto che De Silvestri e Ansaldi hanno avuto diversi problemi fisici in questa prima parte di stagione.