Ne è passato del tempo da quando Carolina Morace assunse la guida tecnica di una squadra maschile in Italia. All’ex capitano della nazionale femminile fu affidata la panchina della Viterbese con il vulcanico Gaucci che fu tentato da farla esordire in serie A con il Perugia. A distanza di anni una donna al timone di un gruppo di virgulti è ancora oggetto di fastidiose battutine e frasi sessiste. A dicembre Imke Wübbenhorst ha accettato l’incarico di allenatore del BV Cloppenburg, team sprofondato in zona retrocessione nella quinta divisione del campionato tedesco.

Una sfida affascinante che sta affrontando con entusiasmo nonostante qualche piccolo incidente di percorso e provocazioni che poco hanno a che fare con lo sport.

Nel corso di un’intervista concessa ad un quotidiano locale la Wübbenhorst ha risposto per le rime ad un giornalista che le chiedeva se al termine della partita i giocatori si coprivano quando entravano negli spogliatoi. “No, scelgo i giocatori in base alla misura del p**e”.

La scelta del BV Cloppenburg

Imke, con un passato nella nazionale under 23 tedesca, non si è tirata indietro quando il presidente del BV Cloppenburg le ha proposto di lasciare la squadra femminile per mettersi alla guida della formazione maschile che annaspa nei bassi fondi della classifica dell’Oberliga. La determinazione della Wübbenhorst ha prodotto i primi effetti con il gruppo che ha strappato con i denti un prezioso pari con l’MVV Wolfenbuttel al termine di un match conclusosi con uno scoppiettante pareggio (3 a 3).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Serie C

Un risultato che non ha sostanzialmente cambiato molto per quanto concerne la graduatoria ma che dà morale al team in vista dei prossimi impegni.

Nell’attesa l’allenatrice dovrà individuare un nuovo vice visto che l’assistente del suo predecessore non ha condiviso la scelta al femminile della proprietà ed ha deciso di interrompere la collaborazione.

La replica alla domanda sessista diventa virale

Nelle ultime ore Imke Wübbenhorst ha conquistato la ribalta mediata per la risposta colorita con la quale ha liquidato un cronista di un quotidiano tedesco.

Nello specifico l’allenatrice è stata stuzzicata su quanto accade nello spogliatoio del BV Cloppenburg: “I giocatori sono obbligati ad indossare i pantaloni?” Quesito sessista al quale l’ex campionessa d’Europa under 19 ha risposto con sarcasmo affermando che è una professionista e che sceglie i calciatori in base alle dimensioni degli organi genitali. Le parole di Imke hanno fatto il giro del web e conquistato l'attenzione della stampa internazionale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto