Stasera, alle 21:00, la Juventus affronterà al Wanda Metropolitano l'Atletico Madrid di Simeone. I bianconeri giocheranno probabilmente con la medesima squadra vista contro il Frosinone, con l'unica possibile modifica di formazione che riguarda Alex Sandro titolare al posto di De Sciglio. Quest'ultimo però, potrebbe prendere il posto di Cancelo, in quanto mister Allegri vorrebbe più sicurezza in difesa, vista la pericolosità degli avversari sulle ripartenze. La mancata convocazione di Sami Khedira ha scombussolato i piani del tecnico a centrocampo, dove al posto del tedesco agirà Bentancur.

Allegri ha confermato che alle spalle di Mandzukic e Cristiano Ronaldo ci sarà Paulo Dybala, e non Bernardeschi come si pensava la vigilia.

Per quanto riguarda gli spagnoli, Diego Simeone ha due dubbi, riguardanti l'attacco e i terzini. L'assenza di Lucas Hernandez a sinistra, garantirà a Filipe Luis il posto da titolare come terzino. A destra invece giocherà uno tra Juanfran e Arias, ballottaggio che vede lo spagnolo favorito. Il dubbio riguardante l'attacco è legato al recupero di Diego Costa, che pur non avendo i 90 minuti nelle gambe potrebbe 'rubare' il posto da titolare al grande ex della partita, Alvaro Morata.

Le dichiarazioni degli allenatori

La partita potrà essere seguita in televisione su Rai 1 o dall'app Rai Play. Detto ciò, ieri sera, Simeone e Allegri hanno risposto a diverse domande in conferenza stampa.

"Ho molto entusiasmo per la gara di domani, dove affronteremo un avversario poderoso. Sono fortissimi, hanno lo stesso allenatore da diversi anni e hanno vinto molto, ma abbiamo entrambi il 50% di possibilità di passare il turno.

Ronaldo? Da campione qual è, ha scelto di accettare questa nuova sfida", queste le parole dell'argentino che ha concluso dicendo: "Diego Costa non ha i 90 minuti nelle gambe".

Allegri ha invece esordito dicendo: "Dybala domani giocherà titolare". In questo modo l'allenatore ha sciolto un importante dubbio sulla formazione bianconera. "Simeone? Lo ammiro per il progetto che sta portando avanti da diversi anni, rendendo la difesa il suo punto di forza.

Domani l'importante è fare gol, l'unica cosa che ho chiesto ai ragazzi. Con CR7 si vince la Champions? CR7 aiuta, ma un solo giocatore non ti fa vincere una competizione. Morata? Pericolosissimo in partite secche".

Le probabili formazioni

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Juanfran, Gimenez, Godin, Filipe Luis; Saul, Partey, Rodri, Koke; Morata Griezmann.

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala; Mandzukic, Ronaldo.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!