Il futuro di Mauro Icardi all'Inter sembra essere segnato. Il centravanti argentino continua a lavorare a parte e anche la presenza nel derby di Milano contro il Milan, in programma domenica alle ore 20:30, è a forte rischio. La società sta cercando di ricomporre la frattura creata dal momento in cui gli è stata tolta la fascia di capitano, affidata poi a Samir Handanovic. L'impressione, però, è che si possa arrivare ad una tregua armata in attesa della prossima estate.

A quel punto la cessione sembra inevitabile. I nerazzurri, quindi, stanno sondando il terreno per individuare un sostituto all'altezza. L'ultimo nome è quello di Romelu Lukaku.

Idea Lukaku

L'Inter avrebbe messo gli occhi su Romelu Lukaku per la prossima estate. Il centravanti belga sarebbe il nome individuato dalla società per sostituire Mauro Icardi. Il giocatore ha vissuto una stagione piena di alti e bassi al Manchester United, anche a causa di qualche problema fisico, e solo nelle ultime settimane sta trovando maggiore continuità.

In Premier League sono ventisette le presenze, con dodici reti messe a segno mentre in Champions League il centravanti ha disputato sette partite con due gol all'attivo.

Lukaku sembra essere il nome ideale per non far rimpiangere Mauro Icardi, la cui cessione sembra scontata. Il centravanti belga, classe 1993, sarebbe il nome più plausibile rispetto a quelli paventati fino a questo momento, soprattutto per l'età.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Si era parlato di Edin Dzeko ma il nome non convince a pieno, essendo un classe 1986 e a marzo compirà trentatrè anni. Difficile, invece, arrivare a Edinson Cavani, nonostante il centravanti uruguaiano abbia un contratto in scadenza a giugno 2020. La sua valutazione, infatti supera i cinquanta milioni di euro e ha un contratto di oltre dieci milioni di euro a stagione.

La trattativa

Lukaku, dunque, sarebbe il nome in cima alla lista dell'amministratore delegato, Giuseppe Marotta.

Il Manchester United non ha chiuso le porte alla cessione del centravanti belga. La valutazione, però, è molto alta visto che si aggira intorno agli ottanta milioni di euro. Una cifra che la società nerazzurra potrebbe essere disposta ad investire visto che potrebbe essere la stessa incassata dalla cessione di Mauro Icardi. Non è escluso, però, che i due club possano anche intavolare una trattativa che comprenda nell'affare il cartellino di Ivan Perisic.

L'esterno croato è stato accostato agli inglesi nelle ultime due sessioni estive di Calciomercato ma i nerazzurri non hanno mai voluto sedersi al tavolo delle trattative. Le cose potrebbero cambiare, dunque, questa estate visto che il giocatore ha espresso la volontà di fare un'esperienza in Premier League.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto