Con la qualificazione alla prossima Champions League sempre più vicina, l'Inter può iniziare a concentrarsi sulle prossime strategie di mercato, con Marotta e Ausilio che puntano ad approntare una rosa che sia in grado di competere su più fronti.

Ivan Perisic quasi certamente lascerà la formazione milanese al termine della stagione e, di conseguenza, la dirigenza sarà chiamata ad acquistare almeno un nuovo esterno offensivo che sia in grado di garantire qualità e quantità. Le attenzioni di Marotta sarebbero rivolte in particolare sulla Francia, e nello specifico su un calciatore del sorprendente Lille che domenica scorsa ha inflitto un roboante 5-1 alla corazzata Paris Saint-Germain.

Pubblicità

Si tratta di Nicolas Pépé, attaccante ivoriano di 24 anni che finora ha realizzato 19 gol e 11 assist, imponendosi come uno dei migliori giocatori della Ligue 1.

Lopez conferma la partenza in estate del giocatore

Il presidente del Lille, Gerard Lopez, ha rilasciato un'intervista a Telefoot nella quale ha ammesso che sarà impossibile trattenere Pépé che, dopo le ottime prestazioni di quest'anno, meriterà certamente un ingaggio superiore a quello percepito finora, andando ben oltre il tetto salariale che il club transalpino può permettersi.

Inevitabile, dunque, che l'attaccante 24enne finisca sul mercato, con il Lille che lo valuterebbe circa 60 milioni di euro. L'Inter, alla luce delle ultime affermazioni del massimo dirigente della squadra francese, potrebbe avere l'opportunità giusta per intavolare una trattativa. Nicolas Pépé, però, in questo periodo ha indubbiamente molto mercato, con Schalke e Siviglia che lo starebbero seguendo molto da vicino, ma non solo: infatti secondo il Corriere dello Sport tra le pretendenti al giovane centravanti ci sarebbero anche dei top-club quali Bayern Monaco, Paris Saint-Germain e Manchester United, che naturalmente non avrebbero alcun problema ad investire la somma richiesta dalla società del presidente Lopez.

Pubblicità

Inter, saranno importanti anche le cessioni per finanziare il mercato

Qualora dovesse scatenarsi una vera e propria asta intorno al nome di Pépé, difficilmente l'Inter potrebbe riuscire a strapparlo alle altre contendenti, anche perché il club di Zhang deve sempre tener conto dei paletti imposti dal Fair Play Finanziario. Alla luce di ciò, prima di presentare un'offerta per l'attaccante del Lille, la società milanese dovrebbe mettere a segno una cessione importante, e tra i principali indiziati alla partenza ci sarebbe proprio Perisic.

Restando sul fronte cessioni, naturalmente bisogna attendere gli sviluppi del caso Mauro Icardi che, se dovesse ulteriormente precipitare, potrebbe portare ad una rottura tra le parti, con la Juventus che sarebbe pronta a piombare sul bomber argentino. Qualche settimana fa erano circolati alcuni rumors che avevano parlato di un probabile scambio con Paulo Dybala. In realtà sembra piuttosto improbabile che possa verificarsi uno scenario di questo tipo, non solo perché la Juventus valuta Dybala circa 100 milioni di euro, ma anche perché "La Joya" percepisce un ingaggio che al momento il club nerazzurro non potrebbe assicurargli.

Pubblicità