L'Inter sta già lavorando per rinforzare notevolmente la rosa in vista della prossima sessione di Calciomercato. I nerazzurri cercheranno innanzitutto nuovi elementi di esperienza che in carriera hanno già ottenuto importanti successi. L'intenzione dell'amministratore delegato Giuseppe Marotta, infatti, è quella di puntare su calciatori che siano già abituati a vincere. Tra questi c'è indubbiamente il centrale uruguaiano Diego Godin, che arriverà a parametro zero essendo in scadenza di contratto con l'Atletico Madrid.

Un giocatore con caratteristiche simili dovrebbe arrivare per il centrocampo, reparto che quest'anno ha lamentato notevoli carenze sia dal punto di vista tecnico che numerico. Secondo Tuttosport, il nome in pole-position sarebbe quello del mediano tedesco Ilkay Gundogan.

Il City apre alla cessione

Ilkay Gundogan è finito in cima alla lista dei dirigenti dell'Inter soprattutto dopo aver appreso della volontà di Ivan Rakitic di restare al Barcellona.

Il centrocampista tedesco di origini turche non è ritenuto più incedibile dal Manchester City, che non solo ha grande abbondanza di qualità in mezzo al campo, ma deve anche fare i conti con la decisione dell'ex Borussia Dortmund di non rinnovare il contratto in scadenza nel 2020.

Il direttore sportivo della società nerazzurra, Piero Ausilio, la settimana scorsa sarebbe volato a Londra per assistere all'andata dei quarti di finale di Champions League tra Tottenham e Manchester City.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Proprio in quest'occasione si sarebbe incontrato con la dirigenza dei Citizens che si sarebbe detta disposta ad aprire una trattativa per il classe 1990.

Un altro aspetto importante riguarda la forma fisica di Gundogan, che finalmente sembra essersi messo alle spalle i problemi che ne avevano condizionato le prestazioni nelle passate stagioni. Quest'anno, infatti, il centrocampista tedesco ha disputato finora 26 partite in Premier League, mettendo a segno anche 5 reti, mentre in Champions League ha accumulato 7 presenze senza goal.

La trattativa

Il contratto di Ilkay Gundogan scade a giugno 2020, ma il diretto interessato ha già comunicato di non avere alcuna intenzione di rinnovarlo. La conferma è arrivata anche dal tecnico del Manchester City, Pep Guardiola: "Gundogan non giocherebbe se ci fosse una ragione per non farlo giocare - ha dichiarato l'allenatore spagnolo - Ha ancora un anno di contratto e non vuole prolungarlo, non vorrebbe giocare e invece gioca.

Io prendo le decisioni in campo, scelgo quello che credo al momento".

Naturalmente, l'accordo in scadenza il prossimo anno incide sulla valutazione del calciatore 29enne. I Citizens, infatti, potrebbero accettare di sedersi al tavolo delle trattative per offerte intorno ai 25-30 milioni di euro, e non si può escludere a priori che nell'affare possa entrare anche il cartellino di Ivan Perisic, il quale non ha mai nascosto che gli piacerebbe giocare nella formazione inglese.

Per il tedesco, invece, sarebbe pronto un contratto da 6-8 milioni di euro a stagione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto