L'Inter sarà sicuramente tra le grandi protagoniste della prossima sessione di Calciomercato. I nerazzurri non saranno più limitati dai paletti del fair play finanziario e, dunque, avranno maggiori margini di manovra per rinforzare la rosa. L'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, ha confermato come si cercherà di puntare sul giusto mix tra calciatori esperti ed abituati a vincere e i migliori giovani emergenti del calcio mondiale. Suning in particolar modo ha sempre mostrato grande attenzione per quest'ultimo fatto, pur avendo varie limitazioni.

Suning punta su Dzeko

L'Inter cambierà molto la prossima estate. I nerazzurri si muoveranno sicuramente a centrocampo, essendo il ruolo che ha mostrato maggiori carenze sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista numerico. Ma anche l'attacco subirà profonde modifiche, visti i possibili addii di due protagonisti degli ultimi anni come Mauro Icardi e Ivan Perisic. L'esterno croato non ha mai nascosto la volontà di fare un'esperienza in Premier League e già a gennaio è stato vicinissimo all'Arsenal.

Il centravanti argentino, invece, sembra destinato a lasciare Milano dopo quanto successo negli ultimi mesi, con la società nerazzurra che ha deciso di togliergli la fascia di capitano per affidarla a Samir Handanovic.

L'addio di Maurito, dunque, comporterà il dover trovare un sostituto all'altezza sul mercato. E il nome finito in cima alla lista di Suning sarebbe quello del centravanti bosniaco della Roma, Edin Dzeko. L'attaccante sembra destinato a lasciare la Capitale quest'estate, anche in virtù del contratto in scadenza a giugno 2020.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

I motivi

Ci sarebbero vari motivi che hanno portato Suning a puntare su Edin Dzeko per la prossima estate stando a quanto riportato da Tuttosport. Il primo riguarderebbe il costo del cartellino che, in virtù dell'età del centravanti bosniaco, si aggirerebbe intorno ai dieci milioni di euro. Dzeko, inoltre, non tarperebbe le ali a Lautaro Martinez, esploso definitivamente in questi ultimi mesi e pronto a partire con i gradi da titolare nella nuova stagione.

L'ex Manchester City è in grado di giocare di più con la squadra rispetto a quanto non faccia Mauro Icardi. Questo potrebbe aumentare anche le possibilità di vedere giocare insieme lo stesso Edin Dzeko e Lautaro Martinez. L'attaccante della Roma sarebbe ben visto anche da Antonio Conte, che potrebbe essere il prossimo allenatore dell'Inter. Il tecnico pugliese, infatti, aveva chiesto il giocatore a gennaio 2018 e l'affare saltò solo in extremis visto che chiedeva un contratto più lungo.

Sembra difficile, invece, arrivare a Romelu Lukaku, visto che il suo cartellino costa oltre ottanta milioni di euro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto