La Juventus sta ancora raccogliendo i cocci della delusione Champions League, con il clamoroso tonfo in casa contro l'Ajax che ha portato all'eliminazione dei bianconeri dalla competizione europea. Il presidente della Juventus nel post partita ha ribadito la fiducia ad Allegri, parlando della crescita della società bianconera in questi anni, costantemente nei primi otto club di Europa. A sostenere le parole di Agnelli ci ha pensato l'ex direttore generale della Juventus fra gli anni 90 e gli anni 2000, nei quali ha raccolto importanti successi come la Champions League e la Coppa Intercontinentale del 1996: parliamo di Luciano Moggi, che a Radio CRC ha espresso la sua sulla sconfitta pesante della Juventus in Champions League.

Pubblicità
Pubblicità

Luciano Moggi: 'Dire progetto Juve fallito è una cosa comica'

L'ex direttore generale della Juventus, nell'intervista a Radio CRC, ha parlato sia di Juventus che di Napoli, le società principali in cui è stato ed in cui ha vinto molte competizioni. In merito alla disfatta in Champions League dei bianconeri, Moggi ha ribadito che non si può parlare assolutamente di fallimento, considerata la crescita nei risultati e nelle finanze della Juventus in questi anni.

Pubblicità

Secondo lo stesso Moggi, è comico definire il progetto Juventus fallito, lo dimostrano le due finali raggiunte negli ultimi anni dai bianconeri anche in Champions League.

I trofei rubati al Napoli

Lo stesso Moggi ha parlato dei furti avvenuti al Napoli, in particolar modo la Coppa Uefa del 1989 vinta a Stoccarda, competizione a cui l'ex direttore generale è molto legato. È infatti un dispiacere per Moggi il fatto che sia stata rubata la coppa, ribadendo l'augurio che non siano stati persi anche gli altri trofei, tra cui gli scudetti del Napoli.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Ha avuto modo di parlare anche del presidente Aurelio De Laurentiis, sottolineando come i due non si siano mai sentiti, o meglio il proprietario del Napoli non lo ha mai contattato. Moggi infatti sarebbe stato disponibile anche ad aiutare la società campana nel costruire un progetto vincente ma non è stato mai contattato dalla società.

Juventus e Napoli, tonfo europeo

Moggi è stato direttore generale di Napoli e Juventus, entrambe quest'anno hanno fallito l'appuntamento con la semifinale delle rispettive competizioni europee, con la società campana sconfitta dall'Arsenal sia all'andata che al ritorno in Europa League, mentre i bianconeri, dopo l'1 a 1 ad Amsterdam, ha perso in casa 2 a 1 contro l'Ajax in Champions League.

Una disfatta pesante che in qualche modo è segno evidente della crisi del calcio italiano a livello europeo. Entrambe le squadre ci riproveranno il prossimo anno, probabilmente per entrambi ci sarà la conferma dei loro allenatori, Allegri alla Juventus e Ancelotti al Napoli.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto