La querelle Allegri-Dybala, se così si può chiamare, è diventata argomento di discussione di molti giornali sportivi, ma non solo: anche noti politici hanno rilasciato interessanti dichiarazioni a riguardo. Il tecnico toscano in questa stagione sta utilizzando Dybala sulla trequarti, e quindi lontano dall'area di rigore. Tale soluzione tattica sembra aver condizionato l'argentino in termini di prestazioni e di gol, e il disappunto espresso dal 10 bianconero dopo la sostituzione in Juve-Milan nei confronti di Allegri, dimostra il rapporto non ideale fra i due. Su Sport Italia, a tal proposito, ha rilasciato interessanti dichiarazioni il noto politico Ignazio La Russa, tifoso interista, che ha ribadito come l'argentino sia un giocatore di notevole qualità e se in questa stagione non sta rendendo al meglio, è anche per qualche 'demerito' di Allegri che non lo sta utilizzando come dovrebbe.

Pubblicità

Ignazio La Russa conferma la stima nei confronti di Dybala

Il noto politico ha avuto modo di parlare del talento argentino della Juventus, dichiarando che secondo lui è un giocatore molto importante, al quale non rinuncerebbe mai se fosse l'allenatore della Juventus. Secondo La Russa, Allegri non lo sta utilizzando al meglio in questa stagione, in quanto sulla trequarti non renderebbe come invece succedeva l'anno scorso, quando giocava più vicino all'area di rigore. L'arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus ha portato quindi il tecnico livornese ad abbassare sulla trequarti il 10 bianconero, che è diventato un vero e proprio regista avanzato.

L'interista La Russa ha anche aggiunto che vedrebbe benissimo Dybala all'Inter, sarebbe un grande acquisto che incrementerebbe il livello qualitativo del settore avanzato. D'altronde la trattativa potrebbe concretizzarsi, considerando l'interesse della Juventus per Icardi: potrebbe quindi delinearsi uno scambio fra Inter e Juventus.

Il rapporto fra Allegri e Juventus

Il presidente Agnelli, dopo l'eliminazione della Juventus ai quarti di finale di Champions League, ha voluto confermare Allegri sulla panchina bianconera, ribadendo che ha un altro anno di contratto.

Pubblicità

Questo potrebbe significare una cessione di Dybala, che non ha un rapporto ideale con il tecnico livornese. Tanti addetti ai lavori la pensano infatti come il politico La Russa: la posizione sulla trequarti dell'argentino ha evidentemente condizionato il suo rendimento stagionale, e quindi la possibilità che il 10 bianconero possa lasciare Torino è concreta. A proposito di Inter, potrebbe delinearsi uno scambio di giocatori fra Juventus e la società di Suning, con Icardi a Torino e Dybala a Milano.