Buona la prima per il Brasile che allo Stadio Morumbi di San Paolo ha superato la Bolivia nel match d'esordio di Copa America. Lo score finale è stato 3-0, deciso dalla doppietta di Coutinho in poco meno di 3' del secondo tempo e da un gran gol di Everton nel finale. Gara a senso unico, caratterizzata dal predominio assoluto della formazione di Tite contro un'avversaria che ha cercato esclusivamente di fare le barricate davanti al proprio portiere. Missione compiuta dopo 45' a reti bianche, ma il piano boliviano è saltato ad inizio ripresa dopo la concessione di un rigore al Brasile.

La selecao attacca, tiene il bunker boliviano

Il Brasile sfoggia la maglia bianca, non si vedeva dai Mondiali del 1950. Il colore, infatti, era stato bandito dopo la delusione del Maracanazo, ma viene rispolverato in occasione del centenario della prima Copa America vinta dalla selecao nel 1919. Locali subito in attacco ed al 4', sugli sviluppi di un corner, Firmino in piena area sorprende Jusino e conclude con il destro, trovando la respinta fortuita di Lampe.

All'11' la squadra di Tite sfiora ancora il gol, sempre su un tiro dalla bandierina svetta di testa Thiago Silva che sfiora il palo. Un'altra velocissima azione della selecao al 13', nella circostanza Haquin anticipa all'ultimo momento Firmino che stava intervenendo su un cross rasoterra di Dani Alves. Al 20' viene ammonito il centrocampista boliviano Saucedo per un pestone ai danni di Casemiro, nulla di clamoroso se non per il fatto che la sanzione viene decisa dopo il consulto al Var: è la prima volta che viene utilizzato nella storia della Copa America.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A

Al 24' c'è la prima sortita offensiva della Bolivia, il destro di Moreno da fuori però non inquadra lo specchio della porta. Il Brasile continua a spingere, al 27' su una corta respinta di testa in area, Richarlison tenta il servizio sotto misura per Firmino e la difesa in maglia verde si salva affannosamente in corner. Svarione di Lampe alla mezz'ora, il portiere boliviano rinvia sui piedi di Richarlison che non ci pensa due volte a concludere, ma colpisce in pieno volto Jusino che in questo modo salva la situazione.

Il primo tempo si chiude senza ulteriori sussulti, con i brasiliani che tengono saldamente in mano il pallino del gioco, ma non riescono a far breccia nella guarnitissima difesa della Bolivia.

Coutinho chiude il match in 3'

Brasile subito in attacco nella ripresa e su un tiro di Richarlison scattano le proteste per un tocco di mano di Jusino. Per la seconda volta l'arbitro chiede l'intervento del Var e dopo aver esaminato l'azione, il signor Pitana concede il calcio di rigore alla squadra di casa.

Dal dischetto va Coutinho che insacca a fil di palo, Lampe intuisce ma non arriva sulla sfera. Corre il 50' e gli uomini di Tite hanno sbloccato il match, passano 3' e trovano il raddoppio: Firmino entra in area dalla destra e crossa uno splendido pallone per la testa ancora di Coutinho che firma dunque la doppietta. Il Brasile sembra pago del bottino e tende a controllare il gioco, la Bolivia dal canto suo non sembra in grado di reagire.

Il match non ha praticamente più storia e si chiude al termine di un secondo tempo molto meno movimentato dei primi 45': c'è comunque tempo per il terzo gol della selecao che viene firmato da Everton all'85' (entrato da appena 5' al posto di Neres) ed è certamente l'azione più bella della partita. Un grande spunto personale da parte dell'attaccante del Gremio che si invola sulla fascia sinistra e converge verso il centro, superando in slalom due giocatori e insaccando alle spalle di Lampe con uno splendido destro a giro dal limite dell'area. Il Brasile incamera i primi 3 punti al termine di una buona prova, anche se certamente è da rivedere contro avversari più impegnativi.

Brasile-Bolivia 3-0, il tabellino

Brasile (4-3-3): Alisson; Dani Alves, Thiago Silva, Marquinhos, Filipe Luis; Fernandinho, Casemiro, Coutinho; Richarlison (3' Willian), Firmino (65' Gabriel Jesus), Neres (80' Everton). Ct. Tite

Bolivia (4-2-3-1): Lampe; D. Bejarano, Haquin, Jusino, M. Bejarano; Saucedo (59' Wayar), Justiniano; Saavedra (64' L. Vaca), Castro (75' R. Vaca), Chumacero, Moreno. Ct. Villegas

Arbitro: Pitana (Argentina)

Reti: 50' (rig) e 53' Coutinho, 85' Everton.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto