Ci attendiamo a breve l'ufficializzazione del nuovo tecnico bianconero, che salvo clamorosi colpi di scena, dovrebbe essere Maurizio Sarri. Grazie al pagamento di una buonuscita (inizialmente prevista di 6 milioni di euro, ma diminuita grazie all'inserimento di bonus), la Juventus avrebbe liberato dal contratto con la società inglese il tecnico toscano, che dovrebbe quindi firmare un'intesa di tre anni a 6 milioni di euro con i bianconeri.

Pubblicità
Pubblicità

Proprio Tuttosport ha parlato delle possibili Juventus con Maurizio Sarri, con ben tre schemi che potrebbe adottare il prossimo tecnico bianconero. Si va dal classico 4-3-3 con punta classica fino alla possibilità di inserimento di una punta mobile stile Mertens al Napoli, ma non è da escludere il lancio di uno degli schemi preferiti dal tecnico toscano fin dai tempi dell'Empoli, ovvero il 4-3-1-2, con il tradizionale trequartista centrale pronto ad imbeccare le due punte.

Pubblicità

Tre schemi da promuovere per Maurizio Sarri

Come scrive Tuttosport, la Juventus di Sarri potrebbe promuovere ben tre schermi differenti: il 4-3-3 con la punta classica, che potrebbe essere Icardi, vero obiettivo di mercato della dirigenza bianconera e di Maurizio Sarri. In tal caso possibili le cessioni di Mario Mandzukic (che interessa al Borussia Dortmund pronto ad offrire alla Juventus circa 15 milioni di euro) e quella del rientrante dal prestito Gonzalo Higuain (che interessa alla Roma) che dotrebbero servire a finanziare l'eventuale acquisto della punta argentina dell'Inter.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Smartphone

Anche il 4-3-3 con la punta mobile potrebbe essere una possibilità, in tal caso il ruolo di punta centrale sarebbe di Cristiano Ronaldo. A stuzzicare l'idea di gioco di Maurizio Sarri è anche il 4-3-1-2, con il lancio del tradizionale trequartista, e qui ci sarebbero molti giocatori della rosa bianconera che potrebbero ricoprire questo ruolo. Da Ramsey a Bernardeschi fino ad arrivare a Paulo Dybala, le possibilità sono diverse: riguardo invece alle due punte da schierare, una potrebbe essere Cristiano Ronaldo e l'altra eventualmente Icardi, come prima riserva Moise Kean.

Il mercato della Juventus

La Juventus è pronta ad investire in maniera massiccia sul mercato, con l'intento di regalare grandi giocatori al nuovo tecnico bianconero. In difesa dopo Demiral, dovrebbe arrivare almeno un altro difensore centrale, piacciono De Ligt, Boateng e Manolas. A centrocampo il sogno resta Paul Pogba, in uscita dal Manchester United. Abbiamo parlato poi del possibile arrivo di Mauro Icardi dall'Inter, non è da escludere un altro investimento nel settore avanzato, si parla di Federico Chiesa, centrocampista offensivo della Fiorentina e della nazionale italiana di Roberto Mancini, che avrebbe trovato un'intesa contrattuale con la dirigenza bianconera, da cinque anni a cinque milioni di euro a stagione.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto