Aurelio De Laurentiis è stato chiaro: non intende svendere i giocatori migliori del suo Napoli e, soprattutto, non ha alcuna intenzione di lasciarsi "smantellare" la squadra dall'Inter che gli avrebbe chiesto diversi calciatori. E se su Mauro Icardi ha rivelato di aver provato ad acquistarlo circa tre anni fa, tuttavia le ultime indiscrezioni di mercato lanciate dal Corriere dello Sport sembrano riaprire la strada che potrebbe portare il centravanti argentino all'ombra del Vesuvio.

Pubblicità
Pubblicità

Antonio Conte, nuovo tecnico dell'Inter, avrebbe fatto sapere alla società di non avere alcuna intenzione di trattenere Mauro Icardi, con il club che, di conseguenza, si sarebbe messo alla ricerca dell'offerta e dell'occasione giusta per sancire il divorzio dall'ex capitano. Se da un lato si continua a parlare di un probabile scambio con Dybala della Juventus, dall'altro in queste ultime ore starebbe prendendo quota un'ipotesi che, qualora si concretizzasse, darebbe già un primo scossone al Calciomercato estivo.

Pubblicità

Inter e Napoli, infatti, starebbero ragionando su un eventuale cambio di casacca per Mauro Icardi e Lorenzo Insigne. Il bomber nerazzurro viene valutato dal club di Zhang intorno ai 70 milioni di euro, dunque si cercherà di capire se l'affare potrebbe andare in porto come "scambio alla pari", oppure se uno dei due club dovrebbe aggiungervi anche una contropartita economica.

Icardi e Insigne potrebbero 'scambiarsi' le maglie

L'Inter avrebbe già contattato in diverse occasioni il Napoli alla ricerca del calciatore giusto da inserire in un ipotetico scambio con Icardi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter SSC Napoli

Su tutti, la società meneghina, avrebbe fatto il nome del centrocampista polacco Piotr Zielinski, che secondo Antonio Conte sarebbe il tassello ideale per arricchire la mediana della Beneamata di quantità e qualità, caratteristiche che nella stagione appena conclusasi sono mancate spesso alla compagine milanese. Il club partenopeo, però, avrebbe di fatto blindato l'ex Empoli, facendo sapere che non è sul mercato, essendo uno dei punti fermi della squadra di Carlo Ancelotti.

E così l'amministratore delegato interista Beppe Marotta, dopo averci riflettuto a lungo, avrebbe fatto il nome di Lorenzo Insigne, trovando finalmente un piccolo spiraglio da parte dei suoi interlocutori. Infatti proprio quest'anno l'attaccante di Frattamaggiore in più di un'occasione ha manifestato un certo "malumore" verso la sua permanenza in azzurro, soprattutto dopo essere stato oggetto di reiterate contestazioni da parte del pubblico.

Pubblicità

Nonostante un incontro chiarificatore con Ancelotti, l'ex Pescara starebbe continuando a guardarsi intorno alla ricerca dell'opportunità giusta per provare una nuova esperienza professionale. Naturalmente al momento non è dato sapere se il giocatore gradirebbe o meno un trasferimento nella Milano nerazzurra, anche perché in questa fase Inter e Napoli starebbero ancora valutando la fattibilità dell'intera operazione.

Pubblicità

Mauro Icardi, al contempo, è sempre stato un "pallino" di Aurelio De Laurentiis, che aveva cercato di strapparlo alla società nerazzurra circa tre anni fa, ovvero dopo la cessione di Higuain alla Juventus. Ed ora che i rapporti tra il bomber sudamericano e il club di Zhang sono tutt'altro che idilliaci, e soprattutto tenendo conto della presa di posizione di Antonio Conte nei confronti dell'ex capitano nerazzurro, i destini di Icardi e del Napoli potrebbero realmente intrecciarsi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto