Donnarumma è diventato il portiere titolare del Milan quando aveva appena 16 anni e 8 mesi, ma ora sembra giunta l'ora di una separazione tra il giovane calciatore e la squadra rossonera. Infatti, stando a quanto riportato da Gianluca Di Marzio a Calciomercato-L'originale, la trattativa tra Milan e Paris Saint-Germain starebbe andando avanti per due motivi: innanzitutto il club milanese avrebbe deciso di sacrificare l'estremo difensore campano sia per ragioni legate al Fair Play Finanziario, sia perché i dirigenti sarebbero ben consapevoli di non poter rinnovare il contratto al giocatore in scadenza fra due anni, rischiando così di perderlo ad una cifra decisamente irrisoria.

La seconda sarebbe legata alla determinazione di Leonardo che, quando ha accettato il suo nuovo incarico come direttore sportivo del PSG, avrebbe fatto sapere agli ormai ex colleghi milanisti che gli avrebbe chiesto Donnarumma.

Le due parti starebbero cercando un accordo che vedrebbe coinvolti sia Donnarumma che Areola, trovando una soluzione sul valore di mercato dei due giocatori. C'è da sottolineare che l'estremo difensore napoletano non ha mai manifestato apertamente l'intenzione di lasciare Milano, ma al contempo avrebbe capito che, soprattutto per ragioni economiche, di fronte ad un'offerta adeguata il Milan lo lascerebbe partire.

Secondo Sky Sport, il 'Diavolo rossonero' valuterebbe il suo portiere intorno ai 50 milioni di euro: Eurosport France, intanto, ha fatto sapere che la dirigenza meneghina avrebbe respinto una proposta iniziale del PSG di 20 milioni più il cartellino di Areola, poiché la società lombarda preferirebbe incassare una cifra più alta.

Milan, la cessione di Donnarumma sbloccherebbe il mercato in entrata

La Gazzetta dello Sport sostiene che il Milan abbia ormai deciso [VIDEO] di cedere Donnarumma per poter concretizzare alcune trattative in entrata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Calciomercato

Infatti, qualora il portiere classe '99 dovesse lasciare realmente Milano, Paolo Maldini potrebbe tentare di chiudere più facilmente gli affari legati ai nomi di Theo Hernandez e Andersen, mentre in un secondo momento partirebbe l'assalto ad uno tra Praet e Torreira.

Per quanto riguarda il terzino del Real Madrid, in realtà i rossoneri avrebbero già trovato l'accordo con il giocatore che, pur di trasferirsi alla corte di Giampaolo, sarebbe pronto a ridursi l'ingaggio del 20%.

Al contempo, se dovessero arrivare i 50 milioni di euro richiesti per la cessione di Donnarumma, si andrebbe a chiudere per l'acquisto di Andersen. Il centrale della Sampdoria costa circa 30 milioni di euro e su di lui c'è un'ampia concorrenza composta da altre squadre di Serie A, ma anche della Premier League.

Infine, per il centrocampo, le opzioni al momento sembrano essere due: Torreira, che però appare molto difficile visto il prezzo piuttosto alto fissato dall'Arsenal e il sampdoriano Praet che per adesso appare la pista più percorribile.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto