Il Portogallo ha battuto 3-1 la Svizzera ad Oporto nella prima semifinale di Nations League, volando così in finale della prima edizione della nuova competizione UEFA: Cristiano Ronaldo è stato il mattatore della serata realizzando una tripletta.

Ora i lusitani attendono l'avversaria della finalissima di domenica, che uscirà dalla sfida di stasera fra Olanda e Inghilterra.

CR7 non si smentisce mai: è sua la tripletta decisiva

Primo tempo abbastanza equilibrato, caratterizzato dalla rete del solito Cristiano Ronaldo al minuto 25 direttamente su calcio di punizione.

Nella ripresa gli svizzeri si fanno vedere più di frequente dalle parti di Rui Patricio, trovando al 52° un calcio di rigore (assegnato con il VAR) e trasformato con successo da Ricardo Rodriguez. La seconda frazione è caratterizzata da diversi falli e tre giocatori svizzeri (Schar, Xhaka e Shaquiri) finiscono sul taccuino degli ammoniti, ci sono inoltre diverse occasioni da rete entrambe le parti.

Quando tutto lasciava ormai pensare ai tempi supplementari, all'87° minuto CR7 ha realizzato il gol del 2-1 con un potente rasoterra su un assist di Bernardo Silva. Poi si è ripetuto dopo altri due minuti realizzando la sua tripletta personale: su un contropiede portoghese, infatti, Goncalo Guedes serve Ronaldo, che si beve due difensori elvetici e infila Sommer sul secondo palo, sigillando il risultato.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cristiano Ronaldo

Si chiude così sul 3-1 il primo dei due match della Final Four di Nations League, una partita che ha avuto un solo vero protagonista: Cristiano Ronaldo. Ora si attende la seconda finalista dalla semifinale di stasera Olanda-Inghilterra.

Migliore e peggiore del Portogallo

Migliore in campo: Cristiano Ronaldo.

Si dimostra ancora una volta un "marziano" sul terreno di gioco. Punizione al bacio nella prima frazione, due gol conditi da magie da calcio champagne nel finale della seconda.

E' il migliore nonostante qualche piccolo errore non proprio privo di importanza. 10-

Peggiore in campo: Nelson Semedo.

Partecipa in maniera saltuaria alla manovra della propria squadra, inoltre è lui a causare in modo un po' ingenuo il rigore che permette alla formazione elvetica di ristabilire momentaneamente la parità. 5

Migliore e peggiore della Svizzera

Migliore in campo: Shaqiri

Si propone spesso, sfrutta la propria stazza per resistere alla pressione dei giocatori avversari, crea diversi suggerimenti interessanti con i suoi passaggi.

Raramente sbaglia. 7

Peggiore in campo: Akanji

Partita altalenante anche per lui, ma tendente al negativo. Nel finale un suo errore causa il contropiede da cui nasce la rete che chiude la partita. 4,5

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto