Il futuro di Suso al Milan è molto incerto, poiché l'attaccante spagnolo potrebbe lasciare Milano quest'estate per consentire ai rossoneri di incassare una consistente cifra da reinvestire sul mercato. Secondo Tuttosport, nonostante le parole di stima di Marco Giampaolo, il 25enne di Cadice sarebbe finito nel mirino della Roma. In un primo momento i giallorossi avevano proposto 10 milioni di euro più il cartellino di Gregoire Defrel, offerta rispedita prontamente al mittente dai dirigenti meneghini.

La società milanese, a questo punto, avrebbe avanzato l'idea di inserire Nicolò Zaniolo in un potenziale scambio. Il direttore sportivo capitolino Gianluca Petrachi, però, immediatamente ha innalzato un muro sul talento toscano, lasciando aperta al contempo la porta per eventuali ulteriori soluzioni. Come probabili alternative, il Milan starebbe valutando Patrik Schick o Cengiz Under per giungere ad uno scambio con Suso che, inevitabilmente, finirebbe con il ridurre il cash che la Roma andrebbe a versare nelle casse rossonere.

Ad ogni modo, non è da escludere che alla fine si possa arrivare ad un'intesa tra le parti senza alcuna contropartita tecnica, anche se la società milanese valuta il 25enne spagnolo non al di sotto dei 40 milioni di euro, mentre i giallorossi sarebbero disposti a portare a termine l'operazione per una cifra inferiore.

Il Milan ha già un accordo con Correa: bisogna convincere l'Atletico Madrid

Manuele Baiocchini, giornalista di Sky Sport, ha affermato che il Milan ha raggiunto un accordo di massima sull'ingaggio con Angel Correa, attaccante dell'Atletico Madrid.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Calciomercato

Adesso però bisogna avviare i contatti con la società madrilena che, per lasciar partire il centravanti, chiede non meno di 50 milioni di euro, mentre i rossoneri sarebbero disposti a spendere circa 40 milioni.

Nei prossimi giorni sono previsti ulteriori negoziati per provare ad arrivare a un compromesso. Nel frattempo il Milan ha messo a segno la cessione di André Silva, che già viene dato in viaggio verso il Monaco.

Il club del Principato, infatti, si prepara a pagare 30 milioni di euro per assicurarsi le prestazioni del centravanti portoghese. In questo modo la società rossonera potrà contare su un "tesoretto" che potrebbe risultare utile da reinvestire proprio per Correa, puntando a ridurre il divario attualmente esistente con l'Atletico Madrid tra domanda e offerta.

Il Milan non molla Praet

Paolo Maldini e Ricky Massara stanno continuando a sondare il mercato alla ricerca di elementi utili per rinforzare la squadra da quest'anno agli ordini di Marco Giampaolo.

Su tutti, vi è la necessità di rinnovare il centrocampo, e in quest'ottica il nome di Praet non è mai stato accantonato, trattandosi di un giocatore che il neo-tecnico rossonero conosce molto bene, avendolo lanciato alla Sampdoria.

La Gazzetta dello Sport ha riferito che il Milan è tornato prepotentemente sul centrocampista belga soprattutto dopo aver visto sfumare Jordan Veretout, accasatosi alla Roma.

Praet sarebbe in cima alla lista di Giampaolo che lo vedrebbe bene come mezzala nel centrocampo rossonero. Il costo dell'operazione dovrebbe aggirarsi intorno ai 25 milioni di euro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto