Mauro Icardi continua ad essere al centro delle voci di mercato e dei rumors extra campo da qualche mese a questa parte. Il centravanti argentino, da febbraio in poi, è finito al centro delle polemiche dopo che il club ha deciso di togliergli la fascia di capitano per affidarla a Samir Handanovic. La società nerazzurra, questa estate, sembra avere le idee chiare e non vuole puntare su di lui in vista della prossima stagione.

A dichiararlo ufficialmente sono stati l'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, e il nuovo allenatore, Antonio Conte, sottolineando come il giocatore sia fuori dal progetto. L'ormai ex capitano, però, non sembra aver intenzione di lasciare Milano.

Icardi non ci sta

Nonostante l'Inter abbia dichiarato ufficialmente di non voler puntare su di lui per la prossima stagione, la volontà di Mauro Icardi sembra essere abbastanza chiara.

Il centravanti argentino ha più volte ribadito, anche attraverso la moglie e agente, Wanda Nara, di voler restare a Milano anche nella prossima stagione.

I nerazzurri, però, stanno facendo di tutto per fargli cambiare idea. Tanto è vero che il classe 1993 ha terminato il ritiro a Lugano con una giornata di anticipo, rientrando prima a Milano e non venendo convocato per la tournéé in Asia, dove il club parteciperà all'International Champions Cup.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Mauriito, dunque, resterà a Milano continuando un lavoro personalizzato con un preparatore anche per cercare di rimettersi in condizione. I test fisici sostenuti settimana scorsa a Lugano, infatti, hanno evidenziato una condizione fisica precaria, con il giocatore molto indietro rispetto ai propri compagni e allo stesso Radja Nainggolan che, nonostante sia anche lui fuori dal progetto, rispetto all'attaccante è stato convocato per l'Asia.

Il gesto di Icardi

Il rapporto tra Mauro Icardi e l'Inter non è mai stato così freddo. Il centravanti argentino non vuole lasciare Milano, come detto, e sta cercando di farlo capire in ogni modo. L'attaccante nerazzurro, infatti, è pronto a rifiutare ogni offerta che arriverà da qui alla fine del mercato, complicando anche i piani del club. L'ex capitano andrà in scadenza di contratto a giugno 2021 e, dunque, il prossimo anno sarà ad un anno dalla scadenza e la sua valutazione crollerebbe ulteriormente rispetto a quanto successo in questi mesi.

Il classe 1993 ha provato a convincere Antonio Conte in ritiro ma non essendoci riuscito adesso è pronto a mettersi di traverso. Così il club nerazzurro perderebbe un notevole incasso sulla potenziale vendita e non solo visto che dovrebbe pagare un ingaggio da quasi cinque milioni di euro a stagione ad un giocatore che è praticamente fuori rosa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto