Il mercato della Juventus è entrato nel vivo, e secondo la maggior parte degli addetti ai lavori, gli arrivi hanno portato e stanno portando più qualità alla rosa bianconera. Luca Pellegrini, Aaron Ramsey, Adrien Rabiot, Demiral (mancherebbe solo l'ufficialità), il probabile arrivo di De Ligt sono solo alcuni degli importanti investimenti fatti o in procinto di essere effettuati da parte della dirigenza bianconera.

E proprio Aaron Ramsey ed Adrien Rabiot rappresentano un'eccellenza del mercato bianconero essendo arrivati a parametro zero. A riguardo ha parlato l'ex terzino sinistro bianconero negli anni '90 Moreno Torricelli, il quale ospite alla Domenica Sportiva Estate, ha elogiato il lavoro della dirigenza bianconera, che sta allestendo evidentemente una rosa di qualità.

I principali meriti da attribuire al direttore sportivo Fabio Paratici riguardano appunto gli acquisti a parametro zero dell'ex centrocampista dell'Arsenal Aaron Ramsey e dell'ex Paris Saint Germain Adrien Rabiot, definiti da Torricelli come acquisti 'pazzeschi'.

Inoltre, sempre secondo l'ex terzino, il probabile arrivo di De Ligt in bianconero rappresenterebbe la classica "ciliegina sulla torta" per una mercato da definire notevole per la Juventus.

Torricelli: 'De Ligt ciliegina sulla torta'

L'ex terzino bianconero Moreno Torricelli ha definito alla 'Domenica Sportiva Estate' come notevole il mercato bianconero, partendo da Ramsey e Rabiot fino ad arrivare al possibile arrivo di De Ligt per la difesa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Il nazionale olandese rappresenterebbe infatti la classica ciliegina sulla torta, e per Maurizio Sarri ci sarà l'imbarazzo della scelta la prossima stagione grazie ad una rosa ricca di talento e di qualità.

Sempre secondo Torricelli, la Juventus sarà per il tecnico un importante banco di prova, dovrà essere bravo a gestire una rosa di qualità e a valorizzare tutti i giocatori bianconeri.

Il mercato della Juventus

Si è parlato dei possibili investimenti dei bianconeri, ma è ovvio che la dirigenza dovrà considerare anche alcune cessioni pesanti per questioni finanziarie.

I principali indiziati a lasciare la Juventus sono Joao Cancelo, che piace a Manchester City e Bayern Monaco, Khedira (potrebbe decidere di fare una nuova esperienza professionale, negli Stati Uniti o in Germania), Matuidi (in scadenza di contratto con la Juventus nel 2020), Mandzukic ed Higuain. Proprio le cessioni delle due punte bianconere potrebbero servire per finanziare un ulteriore acquisto per il settore avanzato: piace e molto Federico Chiesa, con il quale la dirigenza bianconera avrebbe un'intesa di massima.

Si attende che il giocatore ritorni dalla vacanze per capire le sue intenzioni: quella di restare a Firenze, o invece eventualmente decidere di trasferirsi alla Juventus.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto