L’Atalanta farà il suo esordio in Champions League mercoledì 18 settembre 2019 contro la Dinamo Zagabria. La partita del Gruppo C verrà disputata allo Stadion Maksimir alle ore 21:00 e potrà essere vista in diretta tv solamente su Sky. Non ci sarà modo di vederla in chiaro su Canale 5, perché Mediaset ha scelto il match Napoli-Liverpool per la 1ª giornata della fase a gironi. I ragazzi di Gian Piero Gasperini saranno chiamati ad una trasferta insidiosa in Croazia, contro un’avversario comunque alla loro portata. In attesa di scoprire cosa accadrà sul terreno di gioco, illustriamo i precedenti tra i due club nelle competizioni europee.

Bilancio in parità tra Atalanta e Dinamo Zagabria

L’Atalanta ha già avuto modo di affrontare la Dinamo Zagabria in passato. Nella stagione 1990/91 si incrociarono in Coppa UEFA al 1° turno. L’andata allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia finì 0-0. Il ritorno allo Stadion Maksimir si concluse con il risultato di 1-1. Zvonimir Boban, che da lì a poco sarebbe passato al Milan, portò i croati in vantaggio.

Il brasiliano Evair pareggiò su calcio di rigore dopo pochi minuti. Nella seconda metà della riprese fu espulso Davor Šuker, ma i bergamaschi non riuscirono a trarre vantaggio dalla superiorità numerica. Nonostante tutto, superò il turno in virtù del goal realizzato in trasferta. Successivamente riuscì ad eliminare Fenerbahçe e Colonia, prima di doversi arrendere al cospetto dell’Inter, che in finale vinse contro la Roma.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Champions League

L’Atalanta proverà a vincere contro i ragazzi di Nenad Bjelica, così da iniziare al meglio l’avventura europea. In passato non ha affrontato mai altre squadre croate, al contrario della Dinamo Zagabria, che ha incrociato squadre italiane in diverse occasioni. Il bilancio complessivo è di 3 vittorie, 4 pareggi e 12 sconfitte. Considerando la sola Champions League, ha affrontato la Juventus nella fase a gironi della stagione 2016/17.

L’andata in casa perse 0-4, con le reti di Miralem Pjanić, Gonzalo Higuaín, Paulo Dybala e Dani Alves. Il ritorno in trasferta fu sconfitta 2-0, con i goal di Gonzalo Higuaín e Daniele Rugani. I croati chiusero all’ultimo posto con 0 punti in classifica, mentre i bianconeri ottennero il primo posto.

Non andò bene neppure nelle qualificazioni in Champions League della stagione 2000/01, quando incrociarono il Milan al 3° turno preliminare.

L’andata in trasferta fu battuta 3-1. Dopo essere passata in vantaggio con Renato Pilipović, venne rimontata dalla doppietta di Andrii Shevchenko e dalla rete di Gianni Comandini. Il ritorno in casa vide registrarsi una sconfitta per 0-3. L’attaccante ucraino fu autore di un’altra doppietta, con l’altro goal firmato da José Mari. Nell’attesa di vedere se l’Atalanta riuscirà ad espugnare lo Stadion Maksimir, dove tra i padroni di casa sarà osservato speciale Dani Olmo, ricordiamo che nella 2ª giornata della fase a gironi ospiterà lo Shakhtar Donetsk.

Si alzerà, dunque, il livello dell’avversario dei bergamaschi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto