Ieri è cominciata ufficialmente l'avventura di Mauro Icardi con la maglia del Paris Saint Germain. L'attaccante argentino ha messo da parte il mondo Inter sostenendo il suo primo allenamento con il nuovo club. Doppie sessioni per cercare di ritrovare la forma migliore visto che, molto probabilmente, sarà subito in campo settimana prossima in Ligue 1 e in Champions League contro il Real Madrid, alla luce della contemporanea indisponibilità di Kylian Mbappé e Edinson Cavani.

Un tormentone durato tutta l'estate vista la volontà del centravanti di non lasciare i nerazzurri, nonostante il rapporto incrinato sia con il club che con i propri compagni, come dimostrato anche dalla cena andata in scena giovedì scorso, in cui c'era tutta la squadra tranne l'ex capitano.

Il triste addio di Icardi

L'addio di Mauro Icardi è stato molto triste per come è avvenuto. Nei giorni scorsi si è parlato dei retroscena su come la moglie e agente, Wanda Nara, abbia passato tutta la notte per convincere il centravanti argentino ad accettare il Paris Saint Germain.

Una trattativa che fino all'ultimo ha rischiato di saltare visto che il giocatore era pronto a rifiutare anche questo trasferimento dopo aver detto no, precedentemente, a Monaco, Arsenal, Napoli e Roma.

Trasferimento ufficializzato sul filo di lana, poco prima della mezzanotte, con il Psg che lo ha acquistato dall'Inter in prestito con diritto di riscatto in un'operazione complessiva da settanta milioni di euro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Tutto in un giorno, con Maurito che poi nella giornata di mercoledì è tornato in Italia per prendere le sue cose e si è recato anche alla Pinetina per svuotare il proprio armadietto. E proprio qui è arrivata la fine della storia di Maurito con la maglia nerazzurra, nella maniera più triste in assoluto probabilmente. Icardi, infatti, era da solo e non è stato salutato probabilmente da nessuno visto che i compagni non impegnati con le Nazionali e lo staff si sono recati poi al centro d'allenamento solo nel pomeriggio.

Wanda resta a Milano

La moglie e agente di Mauro Icardi, Wanda Nara, è rimasta a Milano. La showgirl, infatti, continuerà la propria vita all'ombra del Duomo, anche per non stravolgere quella dei figli e per i propri impegni personali. Nonostante i rumors che sembravano portare ad un addio a Tiki Taka, infatti, Mediaset ha annunciato come l'avventura di Wanda continuerà negli studi Mediaset. Anche lo stesso Pierluigi Pardo ha dichiarato come non ci siano problemi in tal senso.

Il noto giornalista, infatti, nei giorni scorsi aveva dichiarato che, nel caso in cui si fosse prolungata la querelle tra l'Inter e Icardi, la presenza della moglie e agente sarebbe andata contro la propria deontologia professionale. Tutto rientrato, con il trasferimento di Mauro Icardi al Psg che sembra aver risolto più di qualche problema.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto