Questo pomeriggio, la Juventus inizierà a preparare la gara di sabato alle 15 contro la Spal. La sfida contro i ferraresi metterà Maurizio Sarri in condizione di dover fare molte rotazioni e alcune saranno forzate poiché sugli esterni di difesa ha a disposizione un solo terzino ovvero Juan Cuadrado. Il tecnico sta cercando di impartire la sua impronta alla Juve anche se questo è un processo che richiede un po' di tempo. Per molti ancora non si vedrebbe la mano di Maurizio Sarri. Di questa opinione è anche Luciano Moggi. L'ex dirigente della Juve ha parlato a Tuttomercatoweb del gioco proposto fino ad ora dai bianconeri.

Luciano Moggi alle domande sulla vecchia signora ha risposto così: "È la solita squadra di Allegri", ha dichiarato l'ex dg juventino che quindi vede i campioni d'Italia ancora un po' indietro dal punto di vista del gioco e a suo dire si vede ancora l'impostazione data da Massimiliano Allegri.

Moggi parla della Juve

Luciano Moggi spesso si ritrova a parlare della Juventus e a dare la sua opinione in merito al gioco dei bianconeri. Di recente l'ex direttore juventino si è espresso sulle vicende della vecchia signora a Tuttomercatoweb spiegando che questa squadra sembra ancora quella di Massimiliano Allegri.

In particolare Moggi ha analizzato le recenti prestazioni e soprattutto ha spiegato che la Juve non potrà mai assomigliare al Napoli di Sarri: "Contro l’Hellas Verona una sgroppata di Cuadrado è servita a vincere la partita", ha dichiarato l'ex dirigente bianconero che poi ha aggiunto che di solito la Juve ha sempre vinto con il sistema delle giocate e non del gioco. Quindi secondo Luciano Moggi la strada tracciata è quella e si andrà avanti così: "E continuerà così con Sarri".

La Juve pensa alla Spal

Per Luciano Moggi la Juventus di Sarri proseguirà nel solco di chi lo ha preceduto sulla panchina della Vecchia Signora e non ci saranno grandi cambiamenti a livello di gioco.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Champions League

In attesa di capire se l'ex dirigente juventino avrà ragione, il tecnico toscano e la sua squadra, questo pomeriggio, hanno lavorato per preparare la gara contro la Spal e a livello di formazione le difficoltà non mancheranno. Infatti, oltre alle assenze di Danilo e Mattia De Sciglio potrebbe aggiungersi quella di Alex Sandro. Il brasiliano è stato colpito da un grave lutto ed è tornato in Brasile. Non è da escludere che Alex Sandro possa tornare per la gara contro la Spal anche se la sensazione è che sarà costretto giustamente a dare forfait.

Il brasiliano sta ricevendo il cordoglio del popolo juventino che vuole stargli vicino in questo momento così difficile della sua vita visto il grave lutto che lo ha colpito.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto