Questo pomeriggio, la Juventus si è allenata per preparare la gara contro il Verona. I bianconeri sabato saranno nuovamente in campo a pochi giorni di distanza dalla gara contro l'Atletico Madrid e per questo motivo Maurizio Sarri farà un po' di turnover. Il tecnico però non ha intenzione di stravolgere la sua formazione e perciò le rotazioni saranno moderate. Maurizio Sarri, oggi, in conferenza stampa ha parlato proprio delle rotazioni previste per la gara di domani: "Vediamo la situazione perché dobbiamo preparare una partita con un solo allenamento".

Il tecnico non è voluto entrare nemmeno nello specifico nel senso che prima di dire alla stampa chi giocherà e chi no preferisce dirlo ai diretti interessati. Dunque al momento non ci sono certezze sulla formazione che l'allenatore schiererà contro il Verona anche se il turnover sarà moderato. Inoltre, è possibile che in attacco possa giocare Paulo Dybala. Il numero 10 juventino potrebbe prendere il posto di Gonzalo Higuain.

Contro il Verona non ci saranno molti cambi

Maurizio Sarri non vuole stravolgere la sua squadra e in questo momento vuole affidarsi alle sue certezze. Per questo motivo, domani contro il Verona ci saranno alcuni cambi ma la formazione della Juve di certo non sarà stravolta. La prima novità dovrebbe riguardare la porta infatti, al posto di Wojciech Szczesny ci sarà Gianluigi Buffon. In difesa non dovrebbero esserci novità e potrebbero essere confermati Danilo, Leonardo Bonucci, Matthijs De Ligt e Alex Sandro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

A centrocampo, invece, ci sono alcuni dubbi visto che Maurizio Sarri sembra intenzionato a far rifiatare solo uno fra Sami Khedira e Miralem Pjanic. Se toccherà al numero 5 juventino godere di un turno di riposo al suo posto ci sarà Rodrigo Bentancur, se invece sarà il tedesco a rifiatare a quel punto si aprirebbe un ballottaggio fra Aaron Ramsey e Emre Can. Mentre in attacco dovrebbero essere confermati Juan Cuadrado e Cristiano Ronaldo, insieme a loro potrebbe esserci l'esordio da titolare per Paulo Dybala. Non è, però, nemmeno da escludere che il colombiano possa essere spostato in difesa per permettere ad Alex Sandro di riposare.

Se Juan Cuadrado dovesse essere spostato in difesa a quel punto in avanti verrebbe inserito Federico Bernardeschi.

Sarri parla di Bernardeschi e Dybala

Nella conferenza stampa di oggi a Maurizio Sarri è stato chiesto anche un giudizio su alcuni singoli. Al tecnico è stato chiesto un parere su Federico Bernardeschi e su suo rendimento: "Secondo me la sua specializzazione sarà più da centrocampista che da attaccante esterno".

Sarri ha anche spiegato che il numero 33 juventino ha tecnica, una buona velocità e resistenza: "Cercheremo di farlo crescere e fargli assumere personalità e livello caratteriale in grado di fargli trasportare in campo queste grandi qualità". Il tecnico della Juve ha risposto anche ad una domanda su Dybala: "Il ragazzo è arrivato ad agosto inoltrato, non è al top della condizione, ma è sicuramente in grado di giocare".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto