Appena un anno fa (era il 18 settembre 2018) era sulla panchina dell'Inter durante la rimonta all'ultimo secondo ai danni del Tottenham all'esordio in Champions League. Oggi Luciano Spalletti non è più il tecnico della squadra milanese, essendo stato sostituito in estate da Antonio Conte. Tuttavia l'ex Roma e Zenit è ancora sul libro paga del club di Zhang, forte di un contratto valido fino al 2021.

Circa 12 mesi dopo lo storico successo sugli Spurs, l'allenatore di Certaldo potrebbe definitivamente liberarsi da qualsiasi vincolo con l'Inter.

Qualche settimana fa si era cominciato a parlare di un probabile interesse della Fiorentina che avrebbe pensato a lui qualora l'attuale tecnico dei viola, Vincenzo Montella, dovesse continuare a rimandare l'appuntamento con i 3 punti in campionato. In queste ultime ore, invece, dalla Francia è giunta un'altra indiscrezione che vedrebbe il Monaco sulle sue tracce: la società del Principato, infatti, sarebbe seriamente intenzionata ad affidargli la gestione di una squadra in crisi.

Nonostante abbia in organico elementi del calibro di Fabregas, Pellegri e Golovin (per non parlare degli ex interisti Keita Baldé e Jovetic) la compagine monegasca ha iniziato malissimo la sua stagione in Ligue 1.

Dopo cinque giornate di campionato, infatti, è penultima in classifica con appena 2 punti e ha perso rovinosamente il derby della Costa Azzurra con il Marsiglia. I ragazzi di Jardim erano in vantaggio per 2-0 quando non solo si sono fatti raggiungere, ma anche superare con il punteggio finale di 4-3 per gli uomini di Villas-Boas.

Considerando anche il disastroso finale dello scorso anno, quando è stata evitata la retrocessione per un soffio, il presidente Rybolovlev starebbe pensando di dare il benservito a Jardim e di affidare la panchina proprio a Luciano Spalletti.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter

L'Inter fa il 'tifo' per Spalletti al Monaco

Quest'eventuale ribaltone in casa Monaco interessa eccome anche l'Inter. La società meneghina, infatti, potrebbe liberarsi di un ingaggio "pesante" in caso di passaggio di Luciano Spalletti al club del Principato. E tutto ciò sarebbe una bella boccata d'ossigeno per le finanze del sodalizio milanese, tenendo conto anche che il nuovo allenatore, Antonio Conte, percepisce uno stipendio di 11 milioni di euro a stagione.

L'ex nerazzurro, invece, in questo momento è ancora forte di un contratto in vigore con il club del Gruppo Suning fino al 2021.

Quest'accordo verrebbe inevitabilmente a cadere qualora si concretizzasse la trattativa Spalletti-Monaco. In questo caso, l'Inter andrebbe a risparmiare circa 18 milioni di euro lordi e 9 netti, giacché il tecnico toscano guadagna (ancora) 4,5 milioni netti annuali.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto