Dopo i discussi cori di stampo discriminatorio partiti qualche settimana fa da una parte dei tifosi del Cagliari, Romelu Lukaku, suo malgrado, è finito nuovamente al centro di una vicenda legata al suo colore della pelle. Questa volta non si tratta di un episodio avvenuto durante una partita e non riguarda dei (presunti) sostenitori di una squadra di calcio. La spiacevole vicenda, infatti, si è verificata durante una diretta televisiva a TopCalcio 24, emittente che si occupa costantemente e quotidianamente di notizie legate alla sfera calcistica.

Il programma Qui Studio a Voi Stadio ha ospitato il dirigente sportivo Luciano Passirani. Durante la puntata ci si è soffermati proprio sul bomber belga acquistato quest'anno dall'Inter come erede di Mauro Icardi, elogiandone la potenza fisica, le doti tecniche e la capacità di reggere da solo il peso dell'attacco. Sul tema è intervenuto il suddetto opinionista che, paragonando Lukaku e Zapata, ha detto che questi calciatori hanno sicuramente qualcosa in più rispetto agli altri colleghi.

In un secondo momento, però, si è lasciato andare ad un'esclamazione a dir poco infelice quando, dopo aver affermato che il numero 9 nerazzurro "nell'uno contro uno ti uccide", ha aggiunto che per provare a fermarlo bisognerebbe dargli dieci banane. Quest'uscita di presunto stampo razzista ha immediatamente provocato la reazione del conduttore Alfio Musmarra, il quale ha replicato che non è il caso di dire certe cose: "Altrimenti poi scivoliamo in una situazione davvero fuori controllo".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Passirani ha provato a giustificarsi dicendo che si trattava soltanto di una battuta, ma il presentatore gli ha subito fatto notare che evidentemente gli è "venuta male", rimarcando che si è andati piuttosto oltre sull'argomento, scusandosi poi con il pubblico per ciò che ha dovuto ascoltare.

Ad ogni modo, le parole del dirigente sportivo non sono passate inosservate ai telespettatori, molti dei quali si sono riversati sui social network per diffondere e condividere le immagini e le dichiarazioni dell'ospite, criticandolo per il suo atteggiamento discriminatorio e per una presunta battuta di cattivo gusto.

Immediata la reazione del direttore di rete, Fabio Ravezzani, che su Twitter ha preso le distanze, comunicando che la persona in questione non verrà più invitata ai programmi di TopCalcio 24.

Ravezzani su Passirani: 'Non verrà più invitato nelle nostre trasmissioni'

In seguito allo spiacevole episodio verificatosi a Qui Studio a Voi Stadio, è arrivata una dichiarazione ufficiale da parte di Fabio Ravezzani.

Ricorrendo al suo profilo ufficiale di Twitter, il giornalista milanese ha parlato di una "immagine indegna" diffusa in diretta televisiva da un opinionista della trasmissione sportiva, e ha sottolineato come il presentatore Alfio Musmarra abbia prontamente preso le distanze da tali dichiarazioni.

Proseguendo nelle sue affermazioni, il direttore di rete di TopCalcio 24 ha rivelato che probabilmente l'ospite non si è nemmeno reso conto di cosa stesse dicendo in realtà, evidenziando che immediatamente ha porto le sue scuse.

Tuttavia non ci sarà alcun ripensamento da parte dell'emittente che ha deciso di non invitarlo più nei propri format.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto