Torino-Milan è una gara che vedrà protagoniste due squadre che stanno attraversando un momento critico sia a livello di prestazioni che di risultati. Le due contendenti nelle prime quattro giornate hanno entrambe ottenuto due vittorie e due sconfitte, ma nell’ultimo turno hanno subìto una battuta d’arresto, i granata nella trasferta di Genova contro la Sampdoria e i rossoneri nel derby contro l’Inter [VIDEO].

Il Torino era partito molto bene in campionato grazie a due successi ottenuti contro il Sassuolo e l’Atalanta, ma dopo la sosta per gli impegni delle nazionali non è riuscito a tenere il passo delle prime giornate lasciando i tre punti al Lecce e alla Sampdoria. Il gruppo allenato da Walter Mazzarri ha palesato evidenti problemi in fase difensiva, ma anche in attacco le cose non sono andate meglio dal momento che nelle ultime due uscite i piemontesi hanno messo a segno soltanto una rete su rigore contro il Lecce.

Il Milan dopo la sconfitta nella giornata inaugurale contro l’Udinese ha raccolto due vittorie contro il Brescia e il Verona. In tali circostanze tuttavia il gioco della formazione meneghina ha evidenziato lacune in fase di costruzione dovute anche al passaggio al 4-3-1-2, modulo prediletto dal tecnico Giampaolo. Le difficoltà nel gioco dei rossoneri sono poi venute alla luce nel derby disputato nell’ultimo turno nel quale l’Inter ha vinto con merito e il Milan non ha mai dato l’impressione di essere pienamente in partita.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Torino Calcio

Le probabili formazioni di Torino-Milan, in programma giovedì 26 settembre alle ore 21:00 allo stadio “Olimpico Grande Torino” di Torino, valida per la 4^ giornata della Serie A 2019/2020, non vedranno protagonisti alcuni elementi degli organici a disposizione di Walter Mazzarri e Marco Giampaolo.

Qui Torino

Il Torino dovrebbe sfidare i rossoneri utilizzando il 3-5-2 e con Sirigu titolare indiscusso nel ruolo di estremo difensore.

Nel reparto arretrato dovrebbe rientrare tra i convocati Nkoulou dopo il caso che ha coinvolto il difensore camerunese, il quale tuttavia molto probabilmente dovrebbe andare in panchina. Dal primo minuto il tecnico toscano dovrebbe schierare Izzo, Lyanco e Bonifazi, quest’ultimo favorito su Bremer.

A centrocampo dovrebbe essere ancora assente Lukic per cui le scelte nella zona centrale sono praticamente obbligate con Baselli, Rincon e Meitè utilizzati come titolari.

Sulle corsie esterne è sempre indisponibile Ansaldi e quindi, con De Silvestri quasi certo di un posto sulla destra, l’unico ballottaggio è tra Laxalt e Aina con quest’ultimo favorito per un posto sulla sinistra.

In attacco dovrebbero giocare Belotti e Zaza con Verdi a partire ancora dalla panchina, anche se l’ex giocatore del Napoli potrebbe essere utilizzato dall’inizio alle spalle di Belotti o del tandem di punta con l’esclusione di uno dei centrocampisti centrali e il conseguente passaggio al 3-4-2-1.

Qui Milan

Il Milan dovrebbe affrontare la trasferta di Torino schierandosi con il 4-3-1-2, modulo preferito dal tecnico Giampaolo. Gianluigi Donnarumma a protezione dei pali della propria porta. In difesa c’è il rientro di Calabria che ha scontato un turno di squalifica e dovrebbe quindi riprendere la sua posizione sul versante destro della retroguardia al posto di Conti. Al centro, con l’indisponibilità di Caldara, prende sempre più corpo la conferma di Musacchio e Romagnoli, mentre a sinistra Hernandez dovrebbe sostituire dal primo minuto Rodriguez, apparso incerto nel derby contro l’Inter.

In mediana spazio a Kessie, Bennacer, in vantaggio nel ballottaggio con Biglia, e Calhanoglu; mentre in attacco si ripropone uno dei maggiori dubbi di questo inizio di stagione vale a dire sulla scelta del trequartista da utilizzare alle spalle delle punte. L’assenza di Paquetà, consegnerà quasi sicuramente a Suso nuovamente una maglia da titolare. Gli attaccanti dovrebbero essere i confermati Piatek e Leao, anche se Rebic può comunque sperare nell’utilizzo dal primo minuto.

Probabili formazioni

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Bonifazi; De Silvestri, Baselli, Rincon, Meitè, Aina; Belotti, Zaza.

A disposizione: Rosati, Ujkani, Djidji, Nkoulou, Bremer, Berenguer, Laxalt, Edera, Verdi, Millico, Iago Falque. Allenatore: Mazzarri.

Milan (4-3-1-2): Donnarumma G.; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Kessie, Bennacer, Calhanoglu; Suso; Piatek, Leao. A disposizione: Donnarumma A., Reina, Conti, Duarte, Rodriguez, Biglia, Krunic, Castillejo, Borini, Bonaventura, Rebic. Allenatore: Giampaolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto