Si è da poco concluso il derby di Milano allo stadio Meazza tra Milan ed Inter sul risultato di 0-2 grazie ai gol di Brozovic al 49' e Lukaku al 78'.

La squadra di Conte resta in testa alla classifica e vola a 12 punti, mentre il Milan rimane a quota 6. Il prossimo turno di campionato, la quinta giornata, si giocherà mercoledì, con i nerazzurri che ospiteranno in casa la Lazio, mentre i rossoneri giocheranno in trasferta nel posticipo di giovedì allo stadio Grande Torino contro i granata.

La partita

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, si affida al suo consolidato 3-5-2, con alcuni cambi rispetto a quanto visto in Champions League contro lo Slavia Praga. In difesa torna Godin dal primo minuto, mentre in mezzo al campo c'è Barella al posto di Gagliardini. Sulla fascia out Candreva, al suo posto gioca D'Ambrosio. Il tecnico del Milan, Marco Giampaolo, conferma il 4-3-1-2 ma riserva una sorpresa in avanti con il tandem d'attacco composto da Piatek e Rafael Leao, al suo esordio dal primo minuto.

Nel primo tempo l'Inter è più pericolosa e sfiora in due occasioni il vantaggio con Lautaro Martinez. Il Toro va prima a contrastare Donnarumma su un suo rinvio e nel rimpallo la palla finisce in angolo, e poi di sinistro impegna ancora l'estremo difensore del Milan, con D'Ambrosio che, poi, a porta vuota colpisce il palo. Rossoneri pericolosi in una sola occasione con Suso che pecca di egoismo e, anziché servire Piatek a tu per tu con Handanovic, prova a tirare e vede un grande intervento di Asamoah.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

Due gol annullati, uno per parte. Uno al Milan per fallo di mano di Kessié e uno all'Inter per fuorigioco di D'Ambrosio, con Lautaro che aveva ribadito in rete.

Nel secondo tempo l'Inter passa subito in vantaggio con Brozovic che trova la rete aiutato dalla deviazione di un difensore avversario. I nerazzurri si chiudono e il Milan non trova spazio. Anzi, sono riescono a trovare il raddoppio con il gol Romelu Lukaku, che sovrasta Romagnoli di testa al 78', su cross di Barella.

Il Milan a quel punto 'esce' dal campo metaforicamente e la squadra di Conte sfiora il 3-0 in due occasioni. Con Politano colpisce la traversa, mentre con Candreva nel finale, al 92', colpisce il palo.

Le pagelle dei nerazzurri

Queste le pagelle dell'Inter del match appena concluso:

Handanovic 6: Praticamente mai impegnato.

Godin 7,5: Un muro invalicabile, Leao riesce ad andare via su quella fascia solo quando a marcarlo è D'Ambrosio.

De Vrij 6,5: Ordinaria amministrazione per l'olandese, che tiene bene su Piatek.

Skriniar 6,5: Lo slovacco si disimpegna bene sulle sortite rossonere.

D'Ambrosio 5: A tutta fascia soffre in fase difensiva, mentre in fase offensiva è sbaglia un gol clamoroso a porta vuota.

Barella 6,5: Lotta su ogni pallone.Assist magistrale per Lukaku.

Brozovic 6,5: Passa tutto dai suoi piedi, la mente del centrocampo nerazzurro, ha il merito di sbloccare il match.

Sensi 5,5: La palla persa che avvia il contropiede del Milan nel primo tempo è troppo pericolosa.

Asamoah 6: Il ghanese è attento in fase difensiva e dà il giusto apporto davanti.

Lautaro Martinez 6,5: Pericoloso in due circostanze nel primo tempo, lotta su ogni pallone.

Lukaku 7: Un colpo di testa sontuoso, sovrasta Romagnoli e chiude la partita.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto